Fleming, arrestato ladro seriale di appartamenti

Saccheggiava le abitazioni del quartiere Fleming senza lasciare traccia. Preso dalla polizia il mago del furto. In manette un 54enne romano

Fleming, arrestato ladro seriale di appartamenti

Una città allo sbando. Roma è con l’acqua alla gola e non per le piogge degli ultimi giorni. Serve sicurezza e questa storia, in parte, rassicura. Era da qualche giorno che la polizia gli stava dando la caccia. Ieri mattina, è scattata la trappola. Lui è un pregiudicato italiano di 54 anni, specializzato in furti in appartamento. Gli agenti l’hanno sorpreso al quarto piano di un immobile di via Bevagna, Collina Fleming, mentre stava scassinando la serratura di un appartamento di un commercialista.

L’uomo, che vive al Quarticciolo, non è un ladro come altri ma un vero specialista nel riuscire ad aprire qualunque tipo di serratura. Scene da film. L’attrezzatura che gli hanno trovato addosso i poliziotti è una conferma. Il ladro aveva alcuni strumenti per ricreare una serratura in tempo reale. Poi con altri grimaldelli apriva la porta di una casa senza neanche lasciare un’effrazione.

Gli agenti del commissariato Ponte Milvio, ultimamente, avevano raccolto più denunce di furti in appartamento e tutte accomunate dal fatto che i ladri non avevano lasciato tracce di scasso. Ecco che sono scattati dei controlli mirati in strada. Ieri mattina, gli investigatori hanno riconosciuto il ladro che ha precedenti penali e l’hanno seguito fino a coglierlo in flagranza. Ma la cattura non è stata semplice. Il malvivente si è accorto di essere seguito e si è messo a correre per le scale ed è entrato in uno studio medico privato.

Gli agenti lo hanno sorpreso mentre si nascondeva in una vasca da bagno. Quando è stato preso, l’uomo non ha opposto resistenza. È stato portato in commissariato dove è stato perquisito. Così è stato trovato il prezioso materiale da scasso che è stato sequestrato. Gli investigatori sono convinti che l’uomo sia autore di altri furti nel quartiere Fleming e per questo ci sono accertamenti in corso.

Sempre a Roma un altro fatto di cronaca che ha sconvolto, questa volta, il quartiere prenestino. Un inseguimento durato un’ora e mezza. I carabinieri della stazione di Formello, con fatica, hanno arrestato un romeno di 38 anni per resistenza a pubblico ufficiale e lo hanno denunciato anche per ricettazione. Ecco i fatti.

Durante un servizio di controllo del territorio, i militari dell’Arma hanno ricevuto dalla centrale operativa la segnalazione di un furgone denunciato rubato che si avvicinava. Una volta intercettato, lo hanno inseguito, riuscendo a fermarlo dopo circa un'ora e mezzo, all’altezza di via Prenestina. Una volta fermato, il conducente del furgone rubato ha tentato di sfuggire al controllo dei militari, ma è stato prontamente bloccato e accompagnato in caserma.

Gli accertamenti effettuati dai carabinieri sul veicolo hanno permesso di scoprire che il mezzo era stato denunciato rubato e che era stata modificata la targa e il telaio, per eludere i controlli. Al momento sono in corso gli accertamenti per chiarire a che titolo e con quali modalità siano stati alterati i connotati del veicolo.

Commenti