Investe bambino e va al bar: egiziano rischia il linciaggio

Un egiziano di 45 anni ha investito un bambino di 11 anni ed è scappato via. Rifugiatosi in un bar, ha rischiato il linciaggio

Investe bambino e va al bar: egiziano rischia il linciaggio

Un bambino di 11 anni ha rischiato di morire dopo essere stato investito da un'auto a Castelverde, alla periferia di Roma. Alla guida del veicolo ci sarebbe stato un egiziano che, a seguito dell'incidente, si sarebbe rifugiato in un bar. Catturato dagli agenti della polizia locale, lo straniero è stato sottratto al linciaggio di alcuni cittadini che lo avevano accerchiato all'interno del locale.

Sfiorata la tragedia

Non si conosce ancora la dinamica esatta dell'accaduto. L'incidente sarebbe avvenuto pressappoco alle ore 14 di mercoledì 3 marzo, in via Massa di San Giuliano, a Castelverde, una frazione alla periferia Sud della Capitale. Stando a quanto si apprende da fonti a vario titolo, la vittima, un bambino di nazionalità ecuadoregna di soli 11 anni, è stato investito da un'auto di grossa cilindrata, verosimilmente una BMW alla cui guida ci sarebbe stato uno straniero di nazionalità egiziana. Sfiorata la tragedia per appena un soffio, il piccolo è stato soccorso tempestivamente dagli operatori del 118 e condotto in ospedale. Trasportato al Polclinico Agostino Gemelli in codice rosso, le sue condizioni sarebbero apparse critiche ma non gravi. Nonostante le numerose ferite al corpo, riferiscono le ultime agenzie, l'undicenne non risulta in pericolo di vita. Sul luogo dell'accaduto, sono sopraggiunte anche le pattuglie del VI Gruppo Torri della polizia locale di Roma Capitale allertate da alcuni astanti il terribile impatto.

L'investitore è scappato ma ha rischiato il linciaggio

L'uomo che avrebbe investito il bambino, si sarebbe dato alla fuga prima che i caschi bianchi della Capitale lo stanassero. Nel tentativo di sfuggire agli agenti, lo straniero - un egiziano di 45 anni - si sarebbe rifugiato in un bar sperando di farla franca. Ma alcuni cittadini lo avrebbero accerchiato e colpito. Tuttavia, l'intervento tempestivo degli agenti del VI Gruppo Torri della polizia locale di Roma Capitale, diretti da Marco Alia, ha impedito azioni di linciaggio nei suoi confronti. Il 45enne, che ha riportato alcune ferite al corpo, è stato trasportato presso il Policlinico Umberto I per le cure mediche del caso e gli accertamenti tossicologici di rito. Al momento la sua posizione è al vaglio degli inquirenti.

Sono in corso le indagini per stabilire l'esatta dinamica di quanto accaduto e risalire all'identità di chi era alla guida dell'auto, una Bmv, al momento dell'incidente. Gli agenti hanno già proceduto a richiedere l'acquisizione delle telecamere di videosorveglianza di via Massa di San Giuliano e al sequestro del veicolo.

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento