Pugni e bastonate alla compagna: arrestato un 50enne romeno

La donna e' stata soccorsa e trasportata in ospedale dove, per le contusioni multiple riportate, gli e' stato rilasciato un referto medico con 30 gironi di prognosi

Pugni e bastonate alla compagna: arrestato un 50enne romeno

Si è scagliato contro la sua compagna prendendola a pugni e bastonate. L’ha colpita ripetutamente in balìa di una furia ceca fino a lasciarla tramortita a terra, esanime, sul pavimento della loro baracca. Poi, come appagato da quel vile gesto, si è allontanato dalla dimora. E’ solo allora che la donna, con le poche forze rimaste, è riuscita a trascinarsi fino al telefono e chiamare la Polizia per chiedere aiuto. Sul posto - una baracca in via Castel di Guido vicino Malagrotta - sono intervenuti immediatamente gli uomini del Reparto Volanti e quelli dei Commissariati Primavalle e Monte Mario; mentre la donna, con contusioni multiple, è stata trasportata in ospedale dove le è stato rilasciato un referto medico con 30 giorni di prognosi.

L’uomo, invece, è stato rintracciato non troppo lontano dall’abitazione in stato confusionale e di forte agitazione: ai poliziotti non ha fatto resistenza ed ha confermato di aver litigato con la compagna e di averla presa a pugni e bastonate. Gli agenti, appreso i fatti e rinvenuto il bastone usato per picchiare la vittima, hanno perciò arrestato il 50enne romeno e lo hanno messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. L’uomo dovrà ora rispondere dei reati di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.

La donna, raggiunta in ospedale dagli investigatori del commissariato Aurelio, ha sporto denuncia per l’aggressione ed ha parlato anche di fatti analoghi passati confermando inoltre che non era la prima volta che veniva picchiata così violentemente dal compagno. La speranza è che stavolta sia davvero stata l’ultima.

Commenti