Lamorgese e Gabrielli fanno visita al poliziotto investito a Ferragosto

Il ministro e il Capo della Polizia hanno incontrato al Gemelli la moglie e i figli dell’agente ancora in gravi condizioni

Oggi il ministro Luciana Lamorgese e il capo della polizia Franco Gabrielli hanno fatto visita al poliziotto investito il 15 agosto in autostrada. Sono ancora gravissime le condizioni del 39enne ricoverato all’ospedale Gemelli di Roma, dopo essere stato investito sull’autostrada A1 il giorno di Ferragosto. Daniele Benedetti, questo il nome dell’agente umbro della Stradale di Roma-nord, ha subito due delicate operazioni chirurgiche. Il tragico incidente è avvenuto nei pressi di Settebagni, mentre in corsia d'emergenza il poliziotto stava segnalando un carico disperso sulla carreggiata. Una vettura guidata da un uomo a cui era stata ritirata la patente è sopraggiunta e ha investito Benedetti.

La visita di Lamorgese e Gabrielli

Oggi, di ritorno dalla Tunisia, il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese e il capo della polizia, Franco Gabrielli, si sono recati al Policlinico Universitario A. Gemelli di Roma per incontrare i familiari del 39enne. Ad accoglierli, il direttore generale della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS professor Marco Elefanti e il direttore della Terapia Intensiva neurochirurgica del Gemelli Professor Anselmo Caricato responsabile dell’equipe medica dove è attualmente ricoverato il poliziotto. Lamorgese e Gabrielli si sono fermati a parlare con la moglie e i figli del poliziotto, di 8 e 5 anni, oltre ai medici che hanno in cura il paziente. Molti i messaggi di vicinanza giunti in queste ore sia da parte dei colleghi di Daniele che da moltissimi cittadini.

Il tragico incidente

Benedetti era stato investito nel tardo pomeriggio di Ferragosto sulla diramazione Roma Nord della A1. L'incidente è avvenuto poco dopo le 18.30. Secondo quanto emerso l'agente era intervenuto sul posto a seguito di un banale incidente e si trovava impegnato a rimuovere alcuni detriti affinché la circolazione potesse venire ripristinata. Il 39enne si trovava sulla corsia d'emergenza quando è stato urtato violentemente da una vettura, una Citroen, che l'ha fatto volare sull'asfalto. Le sue condizioni sono apparse subito gravissime, tanto da richiedere l'intervento di un elisoccorso per trasportarlo d'urgenza al Policlinico Gemelli. Il conducente dell'auto, un reatino senza patente, è stato sottoposto al test per l'assunzione di alcol e droga.

Segui già la pagina di Roma de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.