Roma, senegalese geloso accoltella la moglie: lei è in pericolo di vita

L'uomo è stato arrestato ed è accusato di tentato omicidio; la donna è in gravissime condizioni. In casa erano presente anche i tre figli

Roma, senegalese geloso accoltella la moglie: lei è in pericolo di vita

Un senegalese preso dalla gelosia ha accoltellato sua moglie, ferendola gravemente alla gola. È accaduto ieri a Roma, in zona Eur, dove il 59enne ha aggredito la donna con un coltello da cucina con una lama lunga 20 centimetri. L'uomo si è poi chiuso in casa con i propri tre figli; la 39enne si è invece data alla fuga per diramare l'allarme ai carabinieri. Prima dell'episodio ci sono state urla, insulti e probabilmente anche spintoni.

L'arresto

I militari si sono immediatamente recati sul posto (precisamente in via Orsio Mario Corbino, in zona Marconi) in seguito ad una segnalazione arrivata al 112 e hanno rintracciato la vittima con una profonda ferita al collo: lei è stata prontamente trasportata d'urgenza all'ospedale San Camillo dove, dopo essere stata sottoposta ad un intervento chirurgico per"ferita laterocervicale profonda, seguita da abbondantissima emorragia", ora è ricoverata in gravissime condizioni tanto che sarebbe in pericolo di vita.

I carabinieri del Nucleo operativo della compagnia Eur hanno successivamente provveduto a perquisire l'abitazione della coppia dove hanno bloccato ed arrestato il senegalese, assicurandosi subito del buono stato di salute dei tre piccoli che erano nella camera da letto - riporta Il Mattino; i bambini sono stati collocati in una struttura protetta. L'uomo è stato portato nel carcere di Regina Coeli, accusato di tentato omicidio. L'appartamento e il coltello sono stati sequestrati.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti