Roma, un uomo minacciava di buttarsi dal Colosseo

Sembra si tratti di una guida turistica che protestava contro il regolamento che vuole rimuovere i bagarini dai siti di Roma

Momenti di tensione al Colosseo, dove un uomo minaccia di gettarsi nel vuoto. Secondo le prime informazioni, sembra che l'uomo sia entrato nell'arena fingendosi un semplice turista, per poi raggiungere i piani superiori e scavalcare la recinzione.

Sul posto sono intervenute forze dell'ordine e vigili del fuoco, che stanno cercando di convincerlo a scendere, per il momento senza successo. Sembra che l'uomo stia continuando a camminare avanti e indietro sul cornicione del Colosseo, visibilmente agitato. Non è ancora chiaro il motivo del gesto, ma potrebbe trattarsi di uno dei promoter della protesta dei bagarini, che questa mattina è iniziata davanti all'Anfiteatro Flavio. La protesta è iniziata questa mattina, dopo l'entrata in vigore del nuovo regolamento di polizia urbana, che vieta l'attività dei bagarini e dei camion bar, che verranno rimossi dalle zone del Colosseo, dei Fori Imperiali e dalle aree archeologiche romane. Ma nulla sarebbe ancora confermato per il momneto. Secondo quanto riporta Roma Fanpage, l'uomo avrebbe urlato: "Noi siamo perfettamente autorizzati".

Intanto, i turisti che si trovavano all'interno del Colosseo quando l'uomo si è arrampicato sul cornicione sono rimasti chiusi nell'arena, mentre le forze dell'ordine stanno cercando di convincerlo a scendere.

Poi, nel pomeriggio, le forze dell'ordine sono riuscite a stabilire un contatto con l'uomo, che è finalmente sceso dal cornicione dell'Anfiteatro, dopo una lunga trattativa. E ora, sembra che la moglie della guida turistica verrà ricevuta in Campidoglio.

Commenti

Mauritzss

Mar, 09/07/2019 - 13:56

Ora l'uomo sarà arrestato per procurato allarme. eppure è a rischio più degli africani su un gommone, che invece saranno trattati in guanti bianchi. Come mai ???