Ultimatum ai rom di via Schiavonetti, "sgombero entro il 6 settembre"

Si tratta del nucleo abusivo che ha occupato il parcheggio in zona Romanina

L’accampamento rom che ha occupato il parcheggio di via Schiavonetti, in zona Romanina, dovrà sgomberare l'area entro il 6 settembre.

A stabilirlo è una delibera dirigenziale dell'Ufficio Speciale Roma, Sinti e Caminati e riguarda il nucleo abusivo che da circa 10 anni si è insediato in questa zona che si trova nel VII municipio. I rom di via Schiavonetti provenivano da un precedente campo sito in via del Porto Fluviale ad Ostiense, ma all'inizio dell'autunno 2008 è iniziato lo spostamento nel quartiere Nuova Tor Vergata, poi in via Salamanca nei pressi della seconda università di Roma che, però, aveva fatto numerose pressioni riuscendo a fare sgomberare l'area e, così, i nomadi sono stati indirizzati verso via Schiavonetti, dove una soluzione provvisoria è diventata nel tempo definitiva e che conta, attualmente, una presenza di circa un centinaio di persone secondo i dati dell'osservatorio dell'Associazione 21 Luglio.

La determina sottolinea la "necessità di liberare l’area e della prossima necessaria fuoriuscita dal campo", dopo aver lasciato quasi tre settimane per spostare le cosiddette "abitazioni su ruote". Se entro il 6 settembre il parcheggio non sarà libero sarà possibile lo sgombero forato da parte della polizia locale. Inoltre, nella determina è stabilito che le misure sociali saranno applicate solo "agli abitanti degli insediamenti autorizzati e non ai cosiddetti insediamenti tollerati quali risulta essere l’insediamento di Viale Luigi Schiavonetti (...) pertanto non è prevista per gli ospiti il suddetto insediamento l’attivazione di misure di sostegno specifiche previste nelle Deliberazioni sopramenzionate, potranno essere attivate eventuali misure di sostengo da parte del Municipio per coloro che ivi sono residenti".

La decisione dell’amministrazione capitolina sembra una dimostrazione anche nei confronti del ministro dell'Interno Matteo Salvini, da parte di Virginia Raggi, esponente dei 5 Stelle e che, in passato, ha avuto numerosi scontro con il leader della Lega.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.