Rooney insulta l’arbitro in amichevole Gallas, silenzio stampa contro Domenech

Inghilterra e Francia a fior di pelle: a una manciata di giorni dall’inizio del Mondiale, Rooney e Gallas rischiano di minare la tranquillità dei rispettivi spogliatoi. L’indisciplina in campo della sua stella più attesa preoccupa non poco Fabio Capello visto che dopo gli insulti all’arbitro nell’ultima amichevole pre-mondiale i bookmaker già quotano l’espulsione dell’inglese già nell’esordio di sabato contro gli Stati Uniti. Contro i dilettanti del Platinum Stars si è rivista la strafottente maleducazione del ragazzo nato e cresciuto a Croxteth, sobborgo di Liverpool. Ne ha fatto le spese il direttore di gara, Jeff Selogilwe, che a fine gara ha raccontato l’accaduto: «Rooney mi ha insultato con un vaff... - le parole dell’arbitro al Daily Mail -. È un grande giocatore se lo osservi in tv, ma una volta in campo è un continuo insultare gli arbitri. È meglio che controlli il suo temperamento, perchè durante la Coppa del Mondo rischia di essere espulso».
Anche la Francia si avvicina a nervi scoperti all’appuntamento mondiale e tornano in evidenza i rapporti tesi di alcuni giocatori con la stampa. Ne è stata dimostrazione la reazione di William Gallas che ha espresso il desiderio di non avere incontri con i giornalisti durante il torneo. Secondo i mezzi di informazione francesi, Gallas sarebbe irritato per aver perso la fascia di capitano a favore di Patrice Evra.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti