Rose e fantasia: il vero amore ha il suo profumo

"Creare una fragranza che profuma d'amore è una sfida. È necessario che la sua composizione stuzzichi e intrighi, che sia un po' selvaggia e tuttavia accessibile"

Rose e fantasia: il vero amore ha il suo profumo

«E tu, cosa faresti per amore?». È la domanda che ci pone Natalie Portman nel romantico spot dedicato a Miss Dior, la nuova dichiarazione floreale della maison. Il profumo, dedicato a Catherine, sorella di Christian Dior, nasce nel 1947 per rappresentare la silhouette rivoluzionaria degli abiti della casa di moda e per lasciare in una scia una nuova sensualità. «Creare una fragranza che profuma d'amore è una sfida. È necessario che la sua composizione stuzzichi e intrighi, che sia un po' selvaggia e tuttavia accessibile. L'ho cesellata nella sua floralità, sottolineando la forza delle rose in modo da renderla carnale e suggestiva. L'ho vestita con note agrumate molto vivaci e impetuose, perché sia espressiva e attraente. Per finire, l'ho spogliata di ogni nota terrosa o scura (un tocco di pepe rosa e legno di rosa della guyana, ndr). Volevo che balenasse come un colpo di fulmine», racconta Francois Demachy, parfumeur-créateur Dior.

Commenti