Perché il pesce fa bene a colazione

La colazione perfetta è quella a base di pesce come salmone affumicato, sgombro e frutti di mare. Sono alimenti ricchi di preziose proteine e omega 3 e rendono vitali, positivi e produttivi durante il corso della giornata

Perché il pesce fa bene a colazione

La colazione perfetta prevede il giusto equilibrio tra carboidrati e proteine in cui sono compresi alimenti come il pesce.

Sulla colazione circolano infatti diversi falsi miti. È risaputo che è il pasto più importante della giornata perché ci consente di fare il pieno di energia. Erroneamente si pensa che il primo pasto della giornata debba essere a base di zucchero. In realtà apportare all’organismo solo alimenti zuccherini al risveglio comporta un maggiore lavoro a danno del pancreas. Per una colazione a base di pesce l’ideale è il salmone affumicato.

Risulta ricco di proteine e omega-3. Da gustare insieme a una fetta di pane e a un paio di cucchiaini di formaggio spalmabile. È un alimento che non si abbina per niente al caffè. Per questo bisogno sostituire quest’ultimo con un centrifugato di frutta fresca e verdura verde per un effetto energizzante e salutare.

Vari studi come quelli condotti negli ultimi anni da Peter Cox, noto nutrizionista londinese, confermano che mangiare pesce al mattino aiuti a proteggere le cellule dai danni causati dai radicali liberi e dai raggi ultravioletti del sole. Numerosi sono i benefici antinfiammatori oltre alla garanzia di un migliore sviluppo del cervello e del sistema nervoso. Infatti cominciare la giornata mangiando pesce si traduce in un massimo livello di attenzione e capacità di memoria durante la giornata.

Consigliata questa abitudine soprattutto a chi svolge lavori in cui è previsto un maggiore sforzo mentale e psicologico. Per essere più produttivi e performanti al lavoro si consigliano al mattino alimenti che sono grado di sintetizzare efficacemente la dopamina, un ormone che trasmette positività e la vitalità. Per questo, è necessario mangiare due aminoacidi: tirosina e fenilalanina. Si trovano in cibi come frutti di mare, pesce, carne e fagioli neri. Una ciotola di fagioli è una buona scelta per la colazione. Lo stesso vale per lo sgombro, il salmone, le uova strapazzate o anche la carne, come un po' di prosciutto (o pancetta) e formaggio. Inoltre anche il cioccolato fondente e i frutti di bosco sono ricchi di dopamina.

Chi ama la colazione salata, oltre al pesce, può scegliere il pane nero, ai cereali o integrale da abbinare a burro di arachidi o avocado. Da provare anche l’abbinamento di questo ingredienti con prosciutto cotto magro, tacchino o salmone affumicato. Ottimo l’abbinamento con le uova strapazzate e gli spinaci freschi appena saltati in padella. Con questi alimenti si sconsiglia di bere il latte. Lo si può sostituire con una spremuta di arancia o una tazza di tè aromatizzato.

Commenti

Spiacenti, i commenti sono temporaneamente disabilitati.