Il marito che russa danneggia la salute della moglie

Uno studio della Johns Hopkins School of Medicine di Baltimora ha evidenziato come russare forte possa danneggiare la salute del partner influendo sulla pressione sanguigna

Il marito che russa danneggia la salute della moglie

All'interno della vita familiare e più strettamente di coppia, mantenersi in buona salute è fondamentale; ma c'è un aspetto che spesso viene sottovalutato e riguarda il russare. Questo problema, noto in gergo tecnico come roncopatia, è molto comune nei soggetti in sovrappeso e riguarda soprattutto gli uomini e, altro dato, tende a peggiorare con l'avanzare dell'età. Ciò che però fino a oggi non si conosceva è che può essere dannoso per la salute del partner e questo è stato scoperto da uno studio pubblicato alla fine dello scorso anno su Oxford Academic.

Lo studio è stato portato avanti da ricercatori della Johns Hopkins School of Medicine di Baltimora, negli Stati Uniti e in base ai dati raccolti, si è notato che una persona su sette crea un frastuono talmente forte da far aumentare la pressione sanguigna di chi dorme accanto. Per questa ricerca sono stati analizzati 162 russatori e si è visto che il 14% dei livelli di decibel dei soggetti superava il valore di 53.

La pressione sanguigna può, dunque, aumentare quando la respirazione scaglionata causata dall'apnea notturna provoca stress cardiovascolare portando il corpo a rilasciare più adrenalina e facendo battere il cuore più velocemente. Dunque, questa problematica può accadere sia a chi russa, sia a chi ascolta accanto cercando di prendere sonno. Infatti, la mancanza di sonno potrebbe portare il corpo a lottare per regolare gli ormoni dello stress e si ha, di conseguenza, un picco nei valori della pressione sanguigna.

Uno studio tedesco del 2016 aveva già evidenziato come i 53 decibel siano il livello oltre cui si scatenano gli attacchi di cuore. I ricercatori dell'attuale studio, invece, hanno affermato che il russare rappresenta una fonte di inquinamento acustico, spesso non riconosciuta, e i partner a letto possono soffrire di cattivi livelli sonori. Il dottor Mudi Sowho, coinvolto nello studio, ha detto che i tappi per le orecchie possono essere utili per proteggersi e li consiglia caldamente. Di recente l'inquinamento acustico è risultato una delle principali minacce alla salute pubblica e l'Agenzia europea dell'ambiente stima che esso causi 12.000 morti premature e 48.000 casi di malattie cardiache all'anno in Europa.

Come detto in precedenza il russare ha legami diretti con l'obesità. Quest'ultima può causare, per colpa del grasso accumulato attorno al collo, la cosiddetta apnea notturna. Questa condizione si verifica quando la respirazione si interrompe e ricomincia mentre si sta dormendo; esiste anche un trattamento che consiste nell'indossare una maschera di notte che pompa aria in gola per tenerla aperta. Infine, altra cura indolore, piuttosto recente, consiste in piccoli impulsi laser che irrigidiscono e rafforzano la parte posteriore della bocca minimizzando, secondo i produttori, il russare.