Sampdoria: caccia al centrale

 

Blucerchiati all'inseguimento di un difensore. Emerge il nome di Balanta

La Samp che affronterà questa seconda stagione sotto la guida di Mihajlovic, la prima con Ferrero alla presidenza, ha oramai quasi preso forma e  le aspettative dei tifosi, visto il mercato condotto dalla società doriana, sono molto alte.

Tutti sperano che il campionato prossimo venturo veda i Doriani come la sorpresa del torneo e che la stagione porti in dote non una semplice salvezza sofferta, ma qualcosa di più, magari una qualificazione all'Europa League. Tuttavia la società ligure è conscia del fatto che per completare la rosa e renderla competitiva in tutti i reparti manca ancora un tassello. L'uomo che manca è un difensore centrale e questo mercato non ha finora risolto questo annoso problema. Prima gli ammiccamenti con Samuel e poi quelli con il messicano Marquez non si sono concretizzati in un trasferimento ei Blucerchiati sono ancora a caccia di quel centrale d'esperienza che porterebbe giovamento a tutta la difesa. I nomi su cui la dirigenza si sta muovendo nelle ultime ore sono diversi, uno su tutti quelli di Eder Balanta. Il Colombiano, che ha 21 anni ed è molto promettente, potrebbe essere preso in collaborazione con la Roma, che lo lascerebbe a Genova un anno prima di portarlo nella capitale e farne il sostituto di Benatia, nel caso in cui l marocchino decidesse di rmanere a Roma un altro anno. Sollecitato sull'argomento lo stesso Ferrero ha quantificato in " 5 su 10" le possibilità che il promettente difensore sudamericano sbarchi all'ombra della Lanterna.

Tuttavia la Samp non ha solo Balanta come nome caldo e dopo aver ricevuto un no dalla Roma alla cessione di Romagnoli, altro giovane interessante, guardano con interesse ai nomi di Tavares, ventiseienne in forza all'Estoril, e di Lisandro Lopez, un classe '91 in forza al Benfica. Quel che è certo è che un centrale, prima della fine del mercato, arriverà.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.