Sanità Gramazio e De Lillo: «Coerenza sugli ospedali»

Il Pdl chiede alla Regione coerenza sul riordino della Sanità. «Il ministro Sacconi procede per conseguire obiettivi concreti - dichiara il senatore Stefano De Lillo - mentre l’esecutivo regionale continua a cambiare idea per esigenze di propaganda elettorale. Solo l’ansia per la prova delle urne può spiegare l’improvvisa rinuncia della Regione al riordino della rete ospedaliera del Lazio con la scusa dell’arrivo dell’influenza A». Duro anche il giudizio del senatore Domenico Gramazio. «Ancora una volta le forze politiche che sostengono Marrazzo danno letteralmente i numeri - commenta -. È chiaro che il Governo vuole dalla Regione fatti e non parole. Il piano ospedaliero cozza con i reali interessi sia degli operatori sanitari che degli utenti. La giunta deve avere la determinazione di dar vita a un Piano Regionale Sanitario che comprenda sì le strutture pubbliche, ma anche quelle accreditate, che sono anch’esse a tutti gli effetti strutture pubbliche. Fino a oggi Marrazzo, anche nel suo ruolo di commissario ad acta, non ha mantenuto questi impegni».