Sanità Pdl: «La sinistra strumentalizza il viceministro»

È di nuovo guerra sulla sanità fra centrodestra e centrosinistra in Liguria: a sollevare la questione sono questa volta i consiglieri regionali del Pdl Matteo Rosso e Gabriele Saldo che censurano il comportamento del governatore Claudio Burlando e dell’Asl 1 Imperiese «per aver strumentalizzato il viceministro Ferruccio Fazio segnalando la sua presenza a un convegno sulla spesa farmaceutica nonostante le smentite dell’interessato». Al convegno, organizzato dall'Azienda sanitaria locale, fin dal 28 luglio Fazio aveva preannunciato per lettera di non poter partecipare raccomandando di non indicarlo nel programma. A quanto pare la richiesta - spiegano Rosso e Saldo - è rimasta inascoltata e nel materiale propagandistico che promuove l'evento il nome di Fazio è stato inserito ugualmente. «È sconcertante - insistono i due consiglieri del Pdl - come l'arroganza della sinistra arrivi al punto di strumentalizzare anche gli uomini di governo esponenti del centrodestra. Un comportamento gravemente scorretto, che stride con l'onestà che proprio Fazio alcuni mesi fa aveva dimostrato intervenendo a un convegno organizzato dalla Regione e fornendo dati sulla sanità ligure che tutto sommato per Burlando risultarono meno pesanti di quanto non fosse la situazione reale del comparto. Invitiamo pertanto l'Asl 1 - concludono Rosso e Saldo - a smentire ufficialmente la presenza del viceministro e a porgere le scuse formali all'esponente del governo, che in questo modo è stato messo in una situazione di pesante imbarazzo».

Commenti