«Uno scrigno di opere d’arte e prelibatezze enogastronomiche»

La cultura e la gestione del vasto patrimonio architettonico ed enogastronmico del Piemonte rappresentano altri poli d’eccellenza della Regione, dove la Reggia di Venaria, che nel corso del 2009 ha registrato 766.415 ingressi - circa due milioni nei primi due anni d’apertura, attestandosi così fra i 5 monumenti più visitati in Italia - rappresenta il fiore all’occhiello della nuova politica culturale intrapresa. «Una riscoperta della vocazione all’accoglienza, rinata con le ultime Olimpiadi che Torino ha ospitato - spiega Ferruccio Dardanello, presidente di Unioncamere Piemonte e delle Camere di commercio italiane - e che può contare su uno dei patrimoni più ricchi del Paese, vero scrigno di opere d’arte. Basti pensare che, in provincia di Cuneo, la mia città, ci sono oltre 150 castelli, e se aggiungiamo tutti gli altri presenti in regione capiamo quanto dobbiamo essere fieri del patrimonio di cui disponiamo e puntare all’eccellenza». Per il 2009, le Camere di commercio piemontesi hanno prenotato oltre 150 milioni di fascette da applicare sulle bottiglie dei vini a Denominazione di origine controllata e garantita (Docg). Il Poligrafico dello Stato di Roma ha diffuso recentemente i dati sulle richieste delle varie aree vinicole italiane. Il Piemonte si colloca al primo posto tra le regioni italiane: ai suoi oltre 150 milioni di contrassegni si contrappongono solo la Toscana e la Lombardia con circa 17 milioni di fascette. «Il nostro è un patrimonio eccezionale - aggiunge Dardanello - siamo la regione che presenta la maggiore diversificazione della produzione vinicola e i numeri dimostrano questa straordinaria vocazione». Ma non solo. Molti eventi vengono organizzati con cadenza annuale o biennale in Piemonte per promuovere tali produzioni di eccellenza. Tra le più note si ricordano: la Douja D’Or di Asti, Cheese di Bra, il Salone del Gusto e il Salone del Vino di Torino, alcune capaci di attrarre personaggi del jet set internazionale, come la Fiera internazionale del Tartufo Bianco d’Alba e l’Asta Mondiale del Tartufo Bianco di Grinzane Cavour. Ci sono poi gli eccellenti appuntamenti di Venaria. Oltre alle mostre Diademi e Gioielli Reali e Cavalieri. «Dai Templari a Napoleone. Storie di crociati, soldati, cortigiani - che si protrarranno nel 2010 - nella splendida Citroniera, nelle Scuderie Juvarriane della Reggia, si terrà il Festival dei Fiori, con la presenza dei migliori flower designer d’Italia e del mondo. Ma l’evento più atteso è la mostra «Gesù. Il corpo, il volto nell'arte» (dal 1° aprile al 1° agosto prossimi). In concomitanza con l’Ostensione della Sacra Sindone a Torino. Previste anche la mostra «400 anni di Cinema» e Capolavori della Galleria Sabauda.
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.