Sea, ricavi in crescita nei primi 9 mesi del 2011

Andamento positivo per il Gruppo Sea spa, la società che gestisce i grandi aeroporti milanesi di Malpensa e Linate: crescono ancora i ricavi (+8,4%), L'Ebitda (+10,1%) e l'utile netto operativo (+18,3%). Bonomi: "L'incremento delle destinazioni servite da Malpensa conferma il ruolo strategico di Milano"

Sea, ricavi in crescita nei primi 9 mesi del 2011

Primi nove mesi del 2011 positivi per il Gruppo Sea spa, la società che gestisce i grandi aeroporti milanesi di Malpensa e Linate: crescono ancora i ricavi (+8,4%), L'Ebitda (+10,1%) e l'utile netto operativo (+18,3%). Sono i dati resi noti dal cda presieduto da Giuseppe Bonomi, che ha approvato la Relazione intermedia di Gruppo al 30 settembre 2011.

Risultati consolidati gennaio – settembre 2011

Traffico in crescita a Milano Malpensa e a Milano Linate: 21,8 milioni di passeggeri (+5,9%) e circa 341 mila tonnellate di merci (+7,4%), nonostante il complesso e incerto scenario di mercato. Ricavi: 477,5 milioni di Euro (+8,4%). I ricavi gestionali (al netto degli effetti dell’applicazione del principio contabile Ifric12) sono pari a 433,9 milioni (+6,3%) e sono stati sostenuti dalla crescita di tutti i segmenti di business (aviation +4,1%; non aviation +4,2%; handling +5,1%; energia + 64%), supportati dal positivo andamento del traffico, dall’aumentata presenza di fashion luxury brand su Malpensa e dall’apertura di nuovi spazi commerciali a Linate, nonché dall’aumento di produzione di energia elettrica destinata alla vendita a terzi.

Ebitda 119,7 milioni di Euro (+10,1%)

L’Ebitda gestionale segna una crescita del 9,4% con il segmento non aviation che ha toccato 66 milioni di euro, quello aviation 43,4 milioni di euro e il segmento energia che arrivaa 8,4 milioni di euro. L’area handling con una perdita operativa di soli 0,8 milioni di euro, conferma il processo di risanamento.

Utile netto operativo: 39,3 milioni di euro (+18,3%)

Considerando alcune operazioni di valorizzazione di partecipazioni societarie effettuate nel periodo il risultato netto di gruppo si attesta a 55,4 milioni di euro (+66,4%).

Indebitamento finanziario netto: 278,7 milioni di euro

In riduzione di 66 milioni di euro rispetto ai 344,7 milioni di euro al 31 dicembre 2010.

Il presidente Bonomi

"I primi nove mesi del 2011 confermano l’andamento in crescita del Gruppo Sea, che migliora i risultati dello stesso periodo dello scorso anno", ha dichiarato il presidente di Sea, Giuseppe Bonomi. "Il traffico, nonostante segnali di significativo rallentamento dell’economia che evidenzierà i suoi effetti anche nei prossimi mesi, è stato sostenuto dall’incremento delle destinazioni servite da Malpensa (a fine settembre 193, rispetto alle 168 di fine 2010) confermando il ruolo strategico di Milano quale snodo da e verso le aree del mondo a maggiore stabilità economica (ad esempio +25,5% verso i Paesi Bric), e dal buon andamento di Linate", ha aggiunto ancora Bonomi. "La crescita dei ricavi si è prodotta nonostante Sea non abbia ancora beneficiato degli adeguamenti tariffari previsti dal Contratto di programma sottoscritto il 23 settembre fra Sea ed Enac, per la cui entrata in vigore si attende esclusivamente la formalizzazione attraverso Dpcm. I risultati di periodo sono stati conseguiti anche grazie alla costante prosecuzione dell’azione di incremento della redditività operativa. Nei primi nove mesi del 2011 sono state inoltre concluse ulteriori operazioni di valorizzazione di partecipazioni societarie a condizioni interessanti".

Commenti