Seregno, al via la 50ª edizione del concorso pianistico «Pozzoli»

Era il 1959 quando Maurizio Pollini vinse la prima edizione del Concorso pianistico internazionale di Seregno «Ettore Pozzoli», che aprirà i battenti lunedì 14 (ore 21) al Teatro San Rocco della città brianzola. Dopo mezzo secolo dalla prima edizione, quest’anno il Pozzoli si presenta con numerose novità. «Intanto a febbraio abbiamo ottenuto il patrocinio del ministero per i Beni e le Attività Culturali guidato da Sandro Bondi», ricorda il sindaco di Seregno Giacinto Mariani. Si parte lunedì prossimo, dunque, con l’esecuzione, per la prima volta in Italia, dell’Allegro dal concerto per pianoforte e orchestra, opera composta da Ettore Pozzoli nel 1895. Francesco Libetta, il più importante interprete delle opere di Pozzoli, e l’Orchestra «Ettore Pozzoli» diretta da Mauro Bernasconi, saliranno sul palco «San Rocco». Una delle novità è un’importante collaborazione con il Conservatorio «Giuseppe Verdi» di Milano, dove Ettore Pozzoli ha insegnò teoria, solfeggio e dettato musicale dal 1899 al 1937, e con la casa discografica Universal Music – Ricordi, editore dell’opera del compositore brianzolo. Questa partnership porterà ad organizzare un convegno scientifico sulla figura di Pozzoli che si svolgerà sabato 19 settembre nella Sala Puccini del Conservatorio di Milano. Per informazioni: www.concorsopozzoli.it, telefono: 0362-222914.

Commenti

Grazie per il tuo commento