Cronache

Addio a Francesco Claudio Averna. Il suo amaro famoso in tutto il mondo

All'età di 66 anni si spegne Francesco Claudio Averna, ex imprenditore e titolare del marchio "Amaro Averna"

Addio a Francesco Claudio Averna. Il suo amaro famoso in tutto il mondo

La notizia è di qualche ora fa ed è stata rilasciata da Il Corriere. All’età di 66 anni, è morto a Milano Francesco Claudio Averna. Il suo nome è celebre ai più perché è stato il presidente dell’omonima società produttrice del celeberrimo "Amaro Averna". Originario di Caltanisetta, l’imprenditore da tempo era affatto da una grave forma di tumore, tanto da essere costretto al ricovero a Milano presso l’Istituto Tumori. Era il volto di una società famosa in tutto il mondo, un onesto lavorare che si è guadagnato il plauso di tutti.

Francesco Claudio Averna nel 2012 è stato insignito dal Quirinale dell’onorificenza di Commendatore al merito della Repubblica Italiana. La sua società è stata gestita insieme al cugino Francesco fino al 2014, dopo che nello stesso periodo è stata venduta al Gruppo Campari. Era sposato e avevo una figlia di nome Alessandra. I funerali si celebreranno nella sua amata Caltanisetta il prossimo lunedì. Da tutti in città era soprannominato il Duca, perché apprezzato per le sue doti da uomo d’affari, l’unico che ha creduto in un marchio Made in Italy e che ha trasmesso nel mondo "il gusto pieno della vita".

La storia imprenditoriale della società di Francesco Claudio Averna ha radici ben profonde. L’amaro Averna nasce ufficialmente nel 1854, quando il commerciante di tessuti Salvatore Averna, riceve dall’amico fra’ Girolamo, una ricetta segreta a base di erbe, radici e agrumi da tutti il mondo. Solo qualche anno più tardi Salvatore riesce a far degustare i sapori del suo amaro. Ad inizio degli anni ’20, è il figlio Francesco che decide di prendere in mano le redini dell’attività del padre e compiere il salto di qualità. Nel 1921 infatti l’attività spicca il volo. Con la terza generazione, ovvero i quattro figli di Francesco e Anna Maria, creano la "Fratello Averna SPA" nel 1958. Dieci anni dopo, grazie ad una massiccia campagna pubblicitaria che tv e giornali, la società raggiunge il successo in Italia e nel resto del mondo. Nel 2014 il marchio è stato venduto al Gruppo Campari. Con la morte di Francesco Claudio Averna si spegne un altro pezzo di quell’Italia che era capace di scommettere su se stessa.

Commenti