Addio a Novello Novelli: simbolo della comicità toscana

Aveva 87 anni. È stato la spalla dell'attore e regista pratese Francesco Nuti che lo ha chiamato a recitare in tutti i suoi maggiori successi

Addio a Novello Novelli: simbolo della comicità toscana

È morto in una casa di riposo di Poggibonsi, Siena, l'attore Novellantonio Novelli, noto come Novello Novelli, uno degli interpreti simbolo della comicità toscana. L'attore 87enne è stato la spalla del regista pratese Francesco Nuti che lo ha chiamato a recitare in tutti i suoi maggiori successi.

Abbandonato il lavoro di geometra, Novelli ha iniziato a dedicarsi allo spettacolo come impresario dei fratelli Mario e Pippo Santonastaso. Dopo una lunga presenza all'interno del Teatro Metastasio di Prato, nel 1981 ha debutta come attore cinematografico con il film "Ad Ovest di Paperino" di Alessandro Benvenuti.

Sul grande schermo i suoi personaggi hanno raccontato lo spirito toscano in tanti film accanto ad attori come Athina Cenci, Leonardo Pieraccioni, Alessandro Haber, Massimo Ceccherini, Alessandro Paci, Carlo Monni.Tra i film di maggiore successo, da ricordare "Io Chiara e lo Scuro"; "Tutta colpa del Paradiso"; "Caruso Pascoski di padre polacco" "Benvenuti in casa Gori"; "Cari Fottutissimi amici". In tv è apparso in varie serie, tra cui lo sceneggiato "I Cesaroni".

Commenti