Aida Nizar nega l'arresto: "Calunnie, con i delitti non si gioca"

Aida Nizar nega categoricamente di essere stata arrestata per aver minacciato il compagno Fernando con un coltello: "Calunnie, con i delitti non si gioca"

Aida Nizar nega l'arresto: "Calunnie, con i delitti non si gioca"

Poche ore fa il nome di Aida Nizar è finito al centro della cronaca spagnola per una lite furibonda con il compagno Fernando che avrebbe portato la ex gieffina ad imbracciare un coltello per minacciarlo.

Secondo quanto riportato da La Vanguardia, nella giornata di lunedì 20 aprile, la Nizar sarebbe stata protagonista di uno scontro furioso con il compagno. La lite pare sia degenerata e si dice che lei abbia inveito contro Fernando con in mano un coltello. Cacciato da casa, all’uomo sarebbe stato impedito di prendere tutte le sue cose e, vista la situazione, è stato richiesto l’intervento delle forze dell’ordine.

Aida Nizar, che in un primo momento pare abbia rifiutato di aprire le porte di casa, avrebbe ceduto alle richieste della polizia e sarebbe poi stata condotta in commissariato. La notizia, che è rimbalzata dalla Spagna all’Italia, dove la donna ha avuto modo di farsi conoscere grazie alle sue ospitate nei salotti di Barbara d’Urso e alla partecipazione alla 15esima edizione del Grande Fratello, è stata categoricamente smentita da lei che ha parlato di “calunnie” sul suo conto.

Calunnie – ha tuonato lei via social - . Ma io mi sto già difendendo da questa bufala che avete inventato. Per questo ho detto no a tutti i programmi che mi stanno chiamando. Ma con i delitti non si gioca”. “Effettivamente non posso impedire che parlino di me e mi calunnino... – ha continuato a commentare lei su Instagram - . Quello che però posso ottenere è impedire che questo mi interessi... Perché chi ha fiducia in se stesso non ha bisogno di essere creduto dai mediocri”.

Io accetto che venga commesso con me qualsiasi errore ma non accetto le bugie perché queste non sono errori, sono decisioni prese con intenzione”, ha concluso lei che, come riportato da Barbara d’Urso, ha inviato a Pomeriggio Cinque una lunga lettera in cui parla proprio degli ultimi fatti.

“Aida non è in prigione evidentemente, visto che si è messa in contatto con noi – ha fatto sapere la conduttrice di Mediaset - . Mi ha mandato una lunga lettera che leggerò nei prossimi giorni. Comunque ha scritto che non è vero che è stata messa in carcere e nemmeno che ha usato un coltello per minacciare il compagno”.

. EFECTIVAMENTE NO PUEDO IMPEDIR QUE HABLEN DE MI Y ME CALUMNIEN ... LO QUE SI PUEDO LOGRAR ES QUE NO ME AFECTE... PORQUE EL QUE TIENE FE EN SÍ MISMO NO NECESITA LA CREENCIA DE LOS MEDIOCRES. YO ACEPTO QUE COMETAN CUALQUIER TIPO DE ERROR CONMIGO, PERO NO LAS MENTIRAS, PORQUE ESAS NO SON ERRORES, SON DECISIONES CON INTENCIONES. . . EFFETTIVAMENTE NON POSSO IMPEDIRE CHE PARLINO DI ME E MI CALUNNINO... QUELLO CHE PERÒ POSSO OTTENERE È IMPEDIRE CHE QUESTO MI INTERESSI... PERCHÉ CHI HA FIDUCIA IN SE STESSO NON HA BISOGNO DI ESSERE CREDUTO DAI MEDIOCRI. IO ACCETTO CHE VENGA COMMESSO CON ME QUALSIASI ERRORE MA NON ACCETTO LE BUGIE PERCHÉ QUESTE NON SONO ERRORI, SONO DECISIONI PRESE CON INTENZIONE. . #aidanizar #adoromivida #adorolamiavita #calumnias #calunnie #mentiras . . MI PERLA DE SABIDURÍA HOY: “Se puede engañar a todo el mundo alguna vez y alguna persona todo el tiempo pero no se puede engañar a todo el mundo todo el tiempo .” . . LA MIA PERLA DI SAGGEZZA OGGI: “Si può ingannare ingannare tutto qualche volte e qualche persona per tutto il tempo ma non si può ingannare tuttl il mondo per tutto il tempo.” . @aidanizar_fans @adoromivida_ @aidanizar.resistire @ilcicloneaidanizar @aidanizar_laguerrieragruppofb @aidanizarealberto @elisa_cec14 @sara_albertazzi @aida.nizar_fans_ @adoro.mivida75 @_adorolamiavita_ @aidanizarilfuocosempreacceso @salvesequiienpueda @estoyconaida @aida_la_reina_de_resistire @magiche.follie @gioiadivivere7 @lefrasidiaidanizar @aidanizarfans @aidanizarof @aida_nizar_ @aidanizar_italy @aida_nizar_la_mejor @the_aida_nizar @aidanisarfans @apoyo_a_aidanizar

Un post condiviso da AIDA NIZAR (@aidanizaraida) in data: