Maradona, Matano sbotta in tv: "Basta, questo non lo vediamo"

A "La Vita in diretta" il conduttore ha chiuso all'improvviso il collegamento infuriandosi con l'inviata per gli assembramenti creatisi alle sue spalle

Maradona, Matano sbotta in tv: "Basta, questo non lo vediamo"

Prosegue l'omaggio televisivo a Diego Armando Maradona. Le televisioni italiane stanno dedicando ampio spazio alla morte del campione e anche La Vita in Diretta ha incentrato l'ultima puntata sul ricordo del Pibe de Oro. Il collegamento andato in onda su Rai Uno dal San Paolo di Napoli, però, ha creato non poche difficoltà ad Alberto Matano, che ha deciso di chiudere frettolosamente il servizio, salvo poi infuriarsi per l'accaduto.

L'inviata Antonella Delprino si trovava a Napoli fuori allo stadio San Paolo per documentare l'ondata di affetto dei cittadini napoletani nei confronti di Maradona. La giornalista ha avuto modo di intervistare alcune persone, fare un ricordo del campione quando giocava a Napoli e immortalare il lento e inesorabile tributo fisico che la gente stava rendendo al calciatore scomparso. Ma a un certo punto dietro l'inviata si è iniziata a creare una calca di giovanissimi, molti dei quali senza la mascherina, e il nervosismo di Alberto Matano è iniziato a farsi evidente.

Il conduttore ha interrotto l'inviata scusandosi: "Perdonami Antonella, torno in studio anche perché vedo che lì ci sono molti ragazzi senza la mascherina. Questo non deve accadere. Non voglio fare il censore di nessuno ma stiamo raccontando il ricordo di Maradona e quell'assembramento senza mascherine che stiamo vedendo non lo voglio vedere". La giornalista è apparsa in evidente imbarazzo e Alberto Matano, scuro in volto, ha chiesto alla regia di tornare in studio immediatamente: "Togliamo il collegamento da Napoli per favore. Questa cosa non la possiamo documentare in questo momento, non esiste davvero che si possa vedere questo. Capisco il ricordo, ma dobbiamo ricordarci che siamo nel pieno di una pandemia e dobbiamo stare tutti molto attenti".

Una bacchettata virtuale che non è passata inosservata agli occhi del web. Su Twitter in poco tempo si sono moltiplicati i cinguettii in favore del conduttore e del suo atteggiamento. Dopo un'ora, però, Alberto Matano è tornato a collegarsi con Napoli ma la situazione era decisamente cambiata e così il conduttore ha aperto una parentesi più moderata con l'epidemiologa Stefania Salmaso. Quest'ultima è però tornata sull'accaduto: "Ci stanno levando tutto, gli abbracci, il contatto fisico. La gente ha bisogno di esternare, ma questo atteggiamento rischiamo di scontarlo tra dieci giorni, è un grande rischio".

Commenti