Amber Heard accusata da Terry Gilliam: "Ha preso Johnny Depp all'amo come se fosse un pesce"

Amber Heard è di nuovo sotto i riflettori: ora il regista Terry Gilliam difende l'amico Johnny Depp

Amber Heard continua ad essere nell'occhio del ciclone per l'accusa di diffamazione inoltrata dall'ex marito Johnny Depp dalla quale si deve difendere.

Johnny Depp, infatti, ha intentato una causa di risarcimento di 50 milioni di dollari contro l'ex moglie per tutte le accuse che Amber Heard gli ha mosso contro, definendolo un uomo capace di abusare della moglie. Accuse contro cui il team legale di Johnny Depp si sta muovendo ormai da mesi, smentendo le dichiarazioni dei complici della Heard e collezionando testimoni e testimonianze, comprese quelle di alcune amiche di Amber Heard che stanno però difendendo l'attore della saga di Pirati dei Caraibi.

Ora anche il regista Terry Gilliam è sceso in campo per difendere l'amico, con il quale aveva lavorato in Lost in La Mancha e Parnassus. In una recente intervista, come riportato dall'Huffington Post, Terry Gilliam non è andato per il sottile e ha detto: " Quando ho difeso Johnny Depp su Facebook ho ricevuto molte critiche. Mi dicevano che non lo conoscevo davvero, o che non sapevo come diventasse quando era ubriaco o strafatto. Si dà invece il caso che io lo sappia molto bene. L'ho visto ubriaco e so per certo che non picchierebbe mai una donna. Amber lo ha preso all'amo come fosse un pesce".

Segui già la nuova pagina di gossip de ilGiornale.it?