Anche i principini inglesi applaudono i medici e gli infermieri

Il Regno Unito così come l'Italia e la Spagna applaude medici, infermieri e paramedici. E a Londra anche i principi George e Louis e la principessa Charlotte danno vita a questo ringraziamento

Medici, infermieri, dottori non sono degli eroi che lottano in prima linea contro il coronavirus soltanto in Italia, ma anche in tutto il mondo. E come è successo in Italia qualche giorno fa dove c'è stato un lungo applauso che ha percorso tutta la penisola, per mostrare questa gratitudine e apprezzamento nei loro confronti, anche l’Inghilterra hanno fatto la stessa cosa.

A "guidarlo" la nuova generazione della corona, i principi George e Louis e la principessa Charlotte che oggi con il loro esempio hanno portato una ventata di ottimismo in un Paese devastato dal coronavirus. I tre principini hanno infatti guidato centinaia di migliaia di britannici in un lungo applauso a favore di medici e infermieri che da giorni lavorano senza interruzioni cercando di arginare il virus. A mostrarlo il principe William e Kate che hanno condiviso un video su Instagram che li mostrava i tre bambini felici nei giardini di Kensington mentre applaudivano. Sotto una didascalia: “Per tutti i medici, infermieri, assistenti, medici di base, farmacisti, volontari e a tutto il personale del servizio sanitario nazionale che lavora instancabilmente per aiutare le persone colpite dal #covid19: grazie”.

La regina, che al momento è tenuta al sicuro nel Castello di Windsor, ha aggiunto un messaggio dicendo che il Paese è “enormemente grato” per l’impeno di tutti colori che lavorano nel campo della scienza, della salute, dell’emergenza e dei servizi pubblici. Nel resto del Paese nello stesso momento la gente usciva nei balconi, dalle finestre, nei giardini per applaudire tutti insieme. Il London Eye, la Wembley Arena, la Royal Albert Hall, e la Lincoln Cathedral si sono completamente illuminati di blu e riportavano alcune scritte di ringraziamento per il “Servizio Sanitario Nazionale”. Questa manifestazione d’affetto chiamata “Clap For Carers” è partita online, proprio allo stesso modo dell’Italia e della Spagna a cui gli organizzatori inglesi hanno fatto seguito.

Grande apprezzamento da parte dei medici che hanno ringraziato il Paese per questa inaspettata forma di gratificazione collettiva. Un’infermiera della terapia intensiva ha detto: “Siamo tutti molto grati e abbiamo apprezzato davvero questo ringraziamento dal parte del Paese. Ma noi non vogliamo essere eroi, facciamo solo il nostro lavoro”. Anche il sindaco di Londra Sadiq Khan si è unito all’applauso e ha anche registrato un video messaggio per ringraziare tutti quelli che lavorano nel servizio sanitario dicendo: “Siete davvero i migliori, il vostro duro lavoro, la vostra dedizione e il vostro coraggio, stanno salvando molte vite ogni giorni e ora abbiamo bisogno di voi piace che mai. Invito tutti ad unirsi all’applauso di ringraziamento per loro".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Redfrank

Ven, 27/03/2020 - 11:20

poverini.......fanno una grande pena..........