Brumotti aggredito. Chef Rubio choc: "Te ne hanno date poche"

Vittorio Brumotti è stato nuovamente aggredito durante la realizzazione di in servizio: botte e minacce per l'inviato e insulti da parte di Chef Rubio

Brumotti aggredito. Chef Rubio choc: "Te ne hanno date poche"

Che le periferie italiane siano spesso terra di nessuno, ormai, abbiamo imparato a capirlo, tanto più nelle grandi città dove le amministrazioni si concentrano sulle zone centrali lasciando sole quelle marginali. È la politica dell'apparenza, che tanto a Milano quanto a Roma lascia che la criminalità organizzata si insedi nelle periferie per farne centrali di spaccio e di malvivenza. E poi, per altro, molto spesso questa politica fallisce anche nel cuore delle metropoli, dove la violenza e la compravendita di droga sono all'ordine del giorno. Ne sa qualcosa Vittorio Brumotti, che da anni denuncia situazioni al limite del sostenibile in tutto il Paese. I cittadini sembrano rassegnati all'assenza dello Stato e delle istituzioni, tanto da non denunciare più alle forze dell'ordine ma direttamente a Striscia la notizia. L'ultima richiesta accolta dall'inviato in bicicletta è stata a Roma, al Quarticciolo, dove Brumotti e la sua troupe sono stati malmenati.

L'aggressione a Brumotti

Il Quarticciolo non è nemmeno un quartiere, è una borgata popolare che ricade all'interno del perimetro del raccordo anulare di Roma. È una zona molto difficile, una delle tante piazze dello spaccio della Capitale. Vittorio Brumotti e i suoi erano a Roma ormai da qualche giorno per documentare quanto accade tra i palazzi popolari di quest'area romana, così diversa dalle solite immagini che siamo abituati a vedere della Capitale, con i suoi tesori archeologici e palazzi storici. Proprio mentre effettuava il girato al Quarticciolo, Vittorio Brumotti è stato aggredito da alcuni residenti insieme agli altri due uomini della troupe. Immediata la chiamata alle forze dell'ordine, che si sono precipitate il prima possibile in loco per salvare l'inviato di Striscia e gli altri due uomini.

Gli insulti alle forze dell'ordine

Mentre Brumotti veniva picchiato, qualcuno a distanza riprendeva la scena tanto che il video è stato pubblicato poco dopo su Instagram in un profilo dedicato alle case popolari. Come si sente dal video, l'inviato di Striscia la notizia e i carabinieri sono stati ricoperti di insulti e di minacce. "Levati la divisa", "Pezzi di merda", "Infami", sono solo alcuni degli improperi rivolti a Brumotti e alle forze dell'ordine. Fortunatamente non ci sono state gravi conseguenze per la troupe di Striscia la notizia, medicati per alcune escoriazioni. Sotto il video non si contano i commenti violenti contro Brumotti e i carabinieri.

Chef Rubio choc: "Troppo poche te ne hanno date"

E tra chi ha insultato e minacciato l'inviato di Striscia c'è anche un volto noto della tv, ormai lontano dagli schermi. Chef Rubio ha riversato contro Brumotti parole di fuoco, difendendone gli aggressori. "Non sapete nulla del core immenso del Quarticciolo, voi giornalisti da strapazzo vi dovreste vergognare per la propaganda infame che riservate a chi è abbandonato dallo Stato, e resiste nonostante tutto con dignità e umanità. Brumotti sei un infame, troppe poche te n’hanno date", ha scritto su Twitter.

Commenti

Grazie per il tuo commento