Spettacoli

Anne Heche è morta: troppo gravi le ferite riportate dall'incidente

L'attrice Anne Hecke è ufficialmente morta: nelle scorse ore i familiari avevano dichiarato che la donna era in morte cerebrale dopo l'incidente

Anne Heche è morta: troppo gravi le ferite riportate dall'incidente

Anne Hecke è morta una settimana dopo il terribile incidente che l'ha vista schiantarsi con la sua auto, che subito dopo ha preso fuoco, contro una casa a Los Angeles. La conferma è arrivata dalla famiglia dell'attrice, che l'ha comunicato al Guardian. La donna aveva subito "una grave anossia cerebrale" ed era stata tenuta in vita solo per determinare se i suoi organi erano nelle condizioni di essere donati, come aveva espressamente dichiarato negli anni precedenti.

Le lesioni subite da Anne Hecke erano troppo gravi: nelle ore precedenti la famiglia aveva riferito ai media che le lesioni subite dall'attrice erano troppo gravi per poter sperare in una sopravvivenza della donna. La vettura della protagonista di "Donnie Brasco" e il remake di "Psycho" si è incendiata senza lasciarle scampo. Le ustioni riportate dalla donna dopo l'incidente sono state considerate fin da subito gravissime dai medici. Era evidente che per lei non ci sarebbe stato più niente da fare e anche la famiglia, informata dai medici della situazione, aveva annunciato la decisione che sarebbero state staccate le macchine che la tenevano in vita. Oltre alle ustioni, l'attrice ha subito gravi lesioni polmonari che ne richiedevano la ventilazione assistita.

In un comunicato, i familiari hanno ringraziato "tutti per i gentili auguri e preghiere per la guarigione di Anne, il personale dedicato e le meravigliose infermiere che si sono prese cura di Anne al Grossman Burn Center presso l'ospedale di West Hills". Il 9 agosto, il portavoce dell'attrice aveva annunciato un ulteriore peggioramento, spiegando che l'attrice era in uno stato di coma. Il suo ultimo film è il thriller 'Girl in Room 13' in cui Anne Heche interpreta una madre alla ricerca della figlia scomparsa e Lifetime ha annunciato che andrà in onda a settembre 2022, come previsto. In seguito all'incidente era stata anche indagata per guida in stato di ebbrezza: i test tossicologici avrebbero rivelato la presenza nel suo sangue di cocaina.

"Aveva un cuore enorme e toccava tutti quelli che incontrava con il suo spirito generoso. Sarà ricordata per la sua coraggiosa onestà e mancherà la sua luce", ha dichiarato il portavoce della famiglia e degli amici. Anne Heche è stata tra le prime star americane e fare coming out, parlando del suo legame con l'attrice Ellen DeGeneres.

Commenti