Bufera su Diana Del Bufalo: "Mi piace il catcalling"

Web in rivolta contro l'attrice Diana Del Bufalo, che in una storia sul suo profilo Instagram ha dichiarato di apprezzare il catcalling

Bufera su Diana Del Bufalo: "Mi piace il catcalling"

Diana Del Bufalo in tendenza su Twitter ma questa volta non per il suo lavoro, piuttosto per una esternazione che non è piaciuta al web, che contro di lei si è rivoltato in massa. È successo per una storia sul suo profilo Instagram, in cui ha raccontato di essere stata approcciata da un paio di ragazzi in macchina che le hanno fatto dei complimenti un po’ sopra le righe. L’attrice comica ha dichiarato: “Va bene che io sono una delle pochissime donne a cui piace il catcalling, ma guardatemi, siete falsi però”, ha detto riferendosi al fatto di essere totalmente senza trucco.

Questa esternazione non è affatto piaciuta e in molti hanno sottolineato che il catcalling, (dalla fusione dei termini “cat”, gatto e “calling”, chiamare) è una molestia verbale rivolta prevalentemente a donne incontrate per strada. Un problema molto sentito che era stato portato all’attenzione qualche tempo fa da Aurora Ramazzotti che ne aveva denunciato la vicenda sui social: “Possibile che nel 2021 succeda ancora di frequente il fenomeno del catcalling? Sono l'unica che ne è vittima costantemente nonostante mi vesta da maschiaccio? Non appena mi metto una gonna o, come in questo caso, appena mi tolgo la giacca sportiva, perché sto correndo e fa caldo, devo subire fischi e commenti sessisti e altre schifezze. A me fa schifo. Se sei una persona che lo fa, sappi che fai schifo”. Una forte presa di posizione a cui si erano aggiunte molte altre star del mondo dello spettacolo.

Diana Del Bufalo, evidentemente, non la pensa in questo modo, al contrario di molte altre donne che sul web le hanno lasciato commenti molto duri: “Tante donne cercano di spiegare, ogni giorno, perché il catcalling sia osceno, e vengono anche ricoperte di insulti. Arriva Diana Del Bufalo e, con nonchalance, dice che il catcalling le piace, dando un'argomentazione in più ai trogloditi, che la useranno a loro favore” e ancora “Diana del bufalo non ha capito che gli uomini fanno catcalling semplicemente perché ci vedono come pezzi di carne e non perché ci trovano belle”. Diversi punti di vista tra chi, come lei considera questo tipo di esternazioni dei complimenti, e chi invece le vive come delle molestie.

Al momento da parte sua nessuna replica a questa ondata di indignazione per le parole dette. Le sue ultime storie infatti non hanno fatto cenno alla polemica, ma raccontano soltanto delle sue piante svasate a cui è molto legata.

Commenti