Bugo sulla pace con Morgan: "Non intendo sentirlo, ha offeso la mia famiglia e ridicolizzato me"

Il cantane, ospite in streaming di Nicolò De Vitiis a VH1Italia, è tornato a parlare della lite con Morgan, spiegando di non averlo più sentito e di non voler far pace con lui per non avvalorare le sue "teorie complottistiche"

Sembra passato un secolo dalla lite tra Bugo e Morgan sul palco dell'Ariston, che è costata al duo canoro la partecipazione all'ultimo Festival di Sanremo. A poco più di un mese di distanza, e con una drammatica emergenza sanitaria in atto, Bugo è tornato a parlare della burrascosa vicenda in una diretta social. Ospite della trasmissione web "VH1 – Ti chiama a casa", condotta da Nicolò De Vitiis dall’account ufficiale Instagram di VH1Italia, il cantante ha ribadito la sua chiusura totale nei confronti di Morgan e su una loro possibile riconciliazione.

"Da Sanremo in poi non ho più sentito Morgan e non intendo farlo perchè ha offeso mia madre, mia moglie, ha ridicolizzato me e il mio manager", ha spiegato al De Vitiis Bugo, ricordando della burrascosa rottura con Morgan avvenuta in diretta mondiale. Durante la chiacchierata live sul canale social, il cantautore milanese ha aggiunto particolari inediti al suo chiacchieratissimo scontro verbale con Morgan durante l’ultimo Sanremo, senza nascondere le pesanti conseguenze che ha avuto sul rapporto tra i due: "In questo momento fare un passo indietro vorrebbe dire mancare di rispetto a tutta la mia squadra, dando ragione a tutte le teorie complottistiche".

Durante la chiacchierata con Nicolò De Vitiis Bugo ha usato toni morbidi, poco concilianti con il collega (ed ex amico) ma aperti: "Forse per fare pace ci vorrà del tempo, ma non è obbligatorio farla. Morgan andrà avanti a fare la sua carriera e mi auguro che vada per il meglio, non auguro il male a nessuno". Il cantautore, stuzzicato dal conduttore, non ha nascosto di avere la sua parte di colpa nella situazione che si è venuta a creare durante e dopo il Festival: "La responsabilità della rottura è fifty-fifty: lui ha la sua parte di responsabilità ma io me ne sono andato, se fossi rimasto sul palco sarebbe andata diversamente. Io non avrei comunque mai permesso a nessuno, neanche a Paul McCartney, di cambiare il testo di una mia canzone dove mi auto offendo e faccio tutta sta scena per due mesi". Nelle ultime ore, però, tra i due c'è stato l'ennesimo duro confronto. La querelle tra Morgan e Bugo è infatti ripresa, a quaranta giorni di distanza dalla fine della kermesse sanremese, sui social dove i due si sono scambiati una serie di accuse pesanti e provocazioni al vetriolo.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.