Da 4 amiche e un paio di jeans al Met Gala: chi è davvero Blake Lively

Blake Lively ha lasciato tutti senza fiato nel corso dell'ultimo Met Gala, dove ha sfilato con un abito di Atelier Versace ispirato alla città di New York: ma chi è l'attrice che ha sedotto gli Stati Uniti?

Da 4 amiche e un paio di jeans al Met Gala: chi è davvero Blake Lively

4 amiche e un paio di jeans, film che va in onda questa sera alle 23.40 su 27, è la pellicola diretta da Ken Kwapis e tratto dall'omonimo romanzo di Ann Brashares, che ha avuto il merito di lanciare sul grande schermo la carriera di Blake Lively, ben prima della serie Gossip Girl e del matrimonio con Ryan Reynolds. Il film, inoltre, ha un cast di giovani attrici che, negli anni, hanno poi avuto interessanti carriere, come l'Alexis Bledel di Una mamma per amica e l'America Ferrera di Ugly Betty.

4 amiche e un paio di jeans, la trama

Lena (Alexis Bledel), Tibby (Amber Tamblyn), Carmen (America Ferrera) e Bridget (Blake Lively) sono quattro ragazze legate da un'amicizia solidissima e, per la prima volta da quando si conoscono, passeranno le vacanze estive separate. Lena andrà in Grecia dai nonni dove un incontro potrà nutrire il suo bisogno di romanticismo; Bridget, che è la più intrepida e ribelle, andrà in Messico per seguire un campo sportivo dedicato al calcio, sport che pratica con ottimi risultati, e allontanarsi così da un lutto che non riesce ad affrontare; Carmen andrà a far visita a suo padre, nella speranza di poter ricostruire un rapporto che sembra naufragato da anni, ma le nuove e imminenti nozze del genitore mettono a repentaglio la riuscita del suo piano. Infine Tibby, che è l'unica rimasta in città, decide di girare un documentario sulla vita dei "falliti" di provincia, mentre lavora in un negozio.

L'incontro con una bambina impertinente (Jenna Boyd), però, cambierà molto il suo punto di vista e le sue certezze. Poco prima della partenza le quattro amiche hanno trovato un paio di jeans che considerano magici, dal momento che stanno bene a tutte e quattro, nonostante le ragazze abbiano fisici e forme molto differenti. Convinte che i jeans porteranno fortuna, le quattro amiche decidono di fare un patto: ognuna di loro potrà tenere i pantaloni per una settimana e poi dovrà spedirli all'amica successiva, così da condividere la magia dei jeans ma anche per poter avere un filo diretto con le proprie migliori amiche anche se sono distanti.

Chi è Blake Lively?

4 amiche e un paio di jeans è un film pensato per un pubblico adolescente che ben si può identificare con le protagoniste: quattro ragazze alle prese con i problemi dell'età e non solo, che affrontano un'estate piena di incognite ma anche di magia. Ma il film di Ken Kwapis è stato anche il primo vero trampolino di lancio per la carriera di Blake Lively, attrice diventata la musa di Vogue e vero emblema della moda. A dimostrazione di questo assunto basti pensare al recente Met Gala, in cui l'attrice ha sfilato sul red carpet con un abito cangiante firmato Atelier Versace che secondo Harper Bazaar è ispirato alla città di New York e che ha attirato l'attenzione di tutto il mondo, lasciando il marito Ryan Reynolds senza parole.

Nata il 25 agosto 1987 a Los Angeles e figlia dell'attore Ernie Lively, Blake Lively si è fatta conoscere al grande pubblico grazie all'interpretazione del personaggio di Serena Van Der Woodsen nel teen drama Gossip Girl, dove recitava al fianco dell'amico Penn Badgley che, stando a quanto riportato dal sito dell'Internet Movie Data Base, conosce sin dall'età di undici anni. Incentrato su un gruppo di adolescenti viziati e ricchi dell'Upper East Side di New York, Gossip Girl è riuscito in breve tempo a diventare un vero e proprio fenomeno di culto, ottenendo anche coperture mediatiche da testate di settore d'alto livello, come il Rolling Stones. Grazie alla sua bellezza e al suo talento, dopo Gossip Girl Blake Lively ha continuato a lavorare nel mondo dello spettacolo, scegliendo progetti più di "nicchia", quasi autorali, come The town o Adaline. Proprio riguardo alla scelta dei progetti, l'attrice, secondo IMDB, ha dichiarato: "Sono stata in uno show molto commerciale, perciò l'ultima cosa che voglio fare è partecipare a un film commerciale. Voglio correre dei rischi, non voglio andare sul sicuro. Voglio dire, sicuramente potrei fare più soldi se facessi cose commerciali".

Tra i progetti più mainstream a cui Blake Lively ha partecipato c'è senza dubbio Green Lantern - Lanterna verde che, nonostante sia stato un flop secondo Biography, ha portato Blake Lively a conoscere Ryan Reynolds, con il quale si sposò nel 2012. A parte Ryan Reynolds, un'altra figura importante nella carriera di Blake Lively è senza dubbio Anna Wintour, direttrice di Vogue che pare abbia ispirato il personaggio di Meryl Streep in Il diavolo veste Prada e donna più importante nel mondo della moda. Come ricorda Us Weekly le due hanno fatto amicizia nel 2010: è stata Anna Wintour a portare Blake Lively da Karl Lagerfeld e John Galliano, vista la passione dell'attrice per i marchi Chanel e Dior. In breve tempo l'amicizia tra le due donne ha trasformato Blake Lively nel simbolo dell'eleganza e del fashion: caratteristiche che ha confermato anche durante l'ultimo Met Gala.

Commenti