Coronavirus, stasera il discorso di Elisabetta II: "I britannici di questa generazione forti come ogni altra"

Per la quarta volta nel suo lunghissimo regno, Elisabetta II parlerà alla nazione per l'emergenza coronavirus e chiederà coesione e auto-disciplina ai suoi sudditi per contenere l'epidemia

Il giorno tanto atteso dal Regno Unito, e dal mondo intero, è arrvato. Questa sera, alle 20 ora di Greenwich, la regina Elisabetta II farà il suo discorso alla nazione. In oltre 60 anni di regno, sarà la quarta volta che Elisabetta II si rivolgerà alla nazione, se si esclude il tradizionale discorso natalizio. La madre di Carlo aveva parlato solo in occasione della Guerra del Golfo, della morte della Regina Madre e di quella di Lady D. Sarà un evento eccezionale, come eccezionale è il momento storico che stiamo vivendo.

Sono già trapelate alcune indiscrezioni sul contenuto del discorso di Elisabetta II ai suoi sudditi e, di riflesso, all'intero pianeta. Gli occhi di tutto il mondo saranno puntati su di lei per capire in che modo parlerà della grave emergenza in corso. Pare che nel suo discorso ci saranno richiami e riferimenti al passato, a quanto vissuto negli scorsi secoli e decenni dal suo Paese a guida dei suoi predecessori. Elisabetta II farà leva sul sentimento di orgoglio nazionale e, in una delle prime indiscrezioni trapelate, pare che uno dei passaggi chiave del discorso sarà: "Quelli che verranno dopo di noi potranno dire che i britannici di questa generazione sono stati forti come ogni altra." Parole da statista per la regina, che ancora oggi ha voglia di essere e di sentirsi a capolo del popolo del Regno Unito.

Il discorso è stato scritto di proprio pugno dalla regina, che in queste parole ha voluto mettere la sua esperienza personale, vissuta al fianco di suo padre Giorgio VI durante la Seconda Guerra Mondiale. Parlerà di "tempi oscuri di fronte", come fece suo padre in un discorso carico però di grande speranza per il popolo britannico. Non mancherà un ringraziamento al personale sanitario, che in tutto il mondo in questo momento si sta prodigando per salvare quante più vite umane possibili.

Con le sue parole, Elisabetta II chiederà ai suoi sudditi di fare fronte comune e di avere grande spirito di auto-disciplina per rispettare le indicazioni del governo e degli esperti, in modo tale da agevolare le operazioni di contenimento del virus. Il discorso durerà appena quattro minuti ed è già stato registrato nei giorni precedenti dalla regina, in condizioni eccezionali. Niente assembramenti, nessun consigliere. Nella stanza è stato ammesso un solo cameramen che ha indossato tutte le protezioni individuali per preservare la salute della regina. Per questa ragione, il discorso è stato registrato più volte e da angolazioni diverse, per permettere poi il montaggio della registrazione finale. D'altronde, Elisabetta II è prossima al compimento del 94esimo anno di età e attorno a lei c'è la massima attenzione per evitarle qualsiasi contatto.

Da diverse settimane, Elisabetta II si trova in isolamento nel castello di Windsor. La sua corte è stata ridotta all'osso e solo un manipolo di collaboratori possono avvicinarla, ma a debita distanza, soprattutto da quando la dog-sitter reale ha contratto il coronavirus. Nel castello di campagna, Elisaebtta II pare abbia ritrovato la compagnia di Filippo, chevivrebbe in un'altra ala del palazzo e con il quale si incontrerebbe solo a cena.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di mbferno

mbferno

Dom, 05/04/2020 - 16:13

Non vedo l'ora di ascoltarla....:-)

Ritratto di Opera13

Opera13

Lun, 06/04/2020 - 15:55

I "sangue" blu sono immuni.