David Bowie, parlano la moglie e l'amante: "Un triangolo spirituale"

Intervistate dal Sunday Mirror, parlano le due donne di David Bowie, la moglie Angie e l'amante Laurita Watson: "Tre è un numero molto potente, noi tre abbiamo avuto una favolosa relazione e una bella amicizia"

Non è un mistero che David Bowie e la sua ex moglie Angie Barnett fossero una coppia aperta, ma adesso a confessare e approfondire quel tipo di rapporto arriva anche una intervista doppia realizzata dal Sunday Mirror - e ripresa poi da Dagospia - alla ex compagna ufficiale e all'ex amante Laurita Watson.

Già Amanda Lear, nella trasmissione di Piero Chiambretti, aveva rivelato il rapporto molto libero tra David Bowie e sua moglie: "Angie Bowie mi disse di stare tranquilla perché erano una coppia aperta e che potevo continuare a vedere David". Ora però a parlare del rapporto del Duca Bianco con le relazioni amorose è la stessa Angie e la storica amante Laurita Watson, una americana proprietaria di un ristorante di soul food a Londra, con cui il compianto artista ebbe una relazione di un anno.

La rivelazione arriva dal Sunday Mirror che ha raccolto le parole di Angie (70 anni) e di Laurita (82 anni). Le due donne parlano serenamente di un vero e proprio "triangolo spirituale". Angie Bowie ha dichiarato: "La nostra amicizia era così bizzarra e meravigliosa; mise le radici e sbocciò, contro ogni pronostico. Non conosco nessun altro che avrebbe potuto avere una relazione con mio marito - e socio in affari - senza che la cosa mi sconvolgesse o mi facesse sentire trascurata o mancata di rispetto". "Mi piaceva che la relazione di Laurita con David mi facesse sentire bene", aggiunge in maniera disarmante Angie.

Dello stesso tenore anche le dichiarazioni di Lautita Watson: "Noi tre avevamo una relazione favolosa e una bella amicizia. Era molto spirituale". Ma l'americana aggiunge anche un altro piccolo dettaglio: "Ero amica di Angie fin dall'inizio, molto più che di David". La Watson sembra voler sottolineare - secondo una certa tradizione New Age - la natura spirituale del triangolo: "Credo nel potere dei numeri. Il tre è uno dei numeri più potenti e noi eravamo in tre".

Ma spiritualità a parte, Laurita fornisce anche dettagli molto più concreti e rivela di aver passato molto tempo nella casa di David Bowie e di Angie nel quartiere londinese di Maida Vale. La circostanza è confermata da Angie, che confessa che la Watson passò del tempo con loro anche nella casa di Tucson, in Arizona.

Angie riserva solo belle parole per la Watson: "Non c'era ostilità tra noi, era meraviglioso. Laurita ha un animo altruista e la capacità di mettere le persone a proprio agio". "Lo ha fatto anche con me e mi ha sempre trattato con grande rispetto".

Rimane, però, il più fitto mistero sulla fine della relazione tra Bowie e la Watson. A riguardo la donna non si sbottona e annuncia che terrà i dettagli per un libro.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.