Dayane Mello choc: "Ho tentato il suicidio"

La modella brasiliana si è lasciata andare a confessioni private toccanti parlando con Mario di alcuni momenti bui della sua vita

"Avevo voglia di morire, di non vivere più". Dayane Mello ha gettato la maschera, svelando il suo volto più fragile e confessando di aver più volte pensato di togliersi la vita. La bella brasiliana si è lasciata andare a confessioni private e dolorose con Mario Ermito durante una chiacchierata a bordo piscina a tu per tu con l'attore.

Non è la prima volta che Dayane Mello parla della sua infanzia difficile e della vita vissuta in Brasile, quando il mondo della moda non l'aveva ancora resa celebre. Con Mario, però, Dayane è riuscita ad aprirsi come mai aveva fatto fino ad ora, raccontando alcuni dei momenti più difficili della sua esistenza.

"Avevo voglia di morire, di non vivere più. Se la vita doveva essere così difficile allora tanto valeva non vivere", ha svelato Dayane Mello parlando della sua vita dopo essere diventata mamma e aver perso l'amore del padre di sua figlia, Stefano Sala. Un episodio risalente a tre anni fa e che l'ha vista sprofondare in una profonda crisi depressiva: "Sono arrivata a un punto in cui tutti i miei dolori, la tristezza, le mie mancanze mi sono venute addosso. Prima ero concentrata a viaggiare e lavorare, a essere indipendente, fare la mamma e a non avere bisogno di nessuno. Poi ho pensato: 'Chi si prende cura di me? Chi mi consiglia, chi mi abbraccia per piangere?'. Mi sono sentita così sola nel mondo con la responsabilità immensa di madre. Ero triste, vivevo al buio, chiudevo le finestre, mi ero staccata anche dalla famiglia di Stefano".

A Mario Ermito Dayane ha poi rivelato di aver pensato di togliersi la vita solo una volta, quando aveva soltanto 16 anni e si trovava ancora nel suo paese natale. Dayane aveva litigato con suo padre e quest'ultimo l'aveva picchiata: "Io ho preso da mia nonna, che era infermiera, tutte le sue medicine e le ho bevute per morire. Alle 4 del mattina ho avuto una convulsione e mi hanno portato in ospedale per farmi una lavanda gastrica. Ho pensato di buttarmi anche sotto un'auto o un treno, ma non avevo il coraggio e le medicine mi sono sembrate la via più facile". Alla fine, però, Dayane ha confessato di aver imparato ad amare se stessa e la sua vita con il passare degli anni.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.