Dieci curiosità su Star Wars

La saga più amata del cinema torna su Italia 1: ecco dieci curiosità su Star Wars, una serie di film creata da George Lucas e oggi più popolare che mai

Da lunedì 1 aprile Star Wars torna in televisione su Italia 1. La saga più famosa del cinema cela una grande quantità di aneddoti e dietro le quinte. Ecco le dieci curiosità più divertenti:

  1. All'inizio nessuno voleva produrre "Star Wars". Il progetto del primo film, quello che adesso conosciamo come Episodio IV - Una nuova speranza, era nato perché George Lucas voleva produrre un film sui fumetti di Flash Gordon, ma non ne aveva i diritti. Scrive la prima bozza del futuro campione d'incassi nel 1973, ma nessuno sembra interessato. Alla fine riesce a firmare un contratto con la Fox, con un budget assai ridotto di 8 milioni di dollari.
  2. George Lucas era convinto che il film sarebbe stato un fiasco. Ne era così sicuro che decise di fare uno scambio con l'amico Steven Spielberg: lui avrebbe dato a Lucas il 2,5 per cento degli incassi di "Incontri ravvicinati del terzo tipo", e Lucas avrebbe elargito all'amico il 2,5 per cento di quelli di Star Wars. Secondo alcuni calcoli Spielberg fece davvero un affare, portandosi a casa circa 40 milioni di dollari per un film a cui non aveva lavorato.
  3. "Il ritorno dello Jedi" uscito nel 1983, avrebbe dovuto chiamarsi "La vendetta dello Jedi" ("Revenge of the Jedi" in inglese). I pochi poster prodotti con il titolo iniziale sono oggi ricercatissimi dai collezionisti.
  4. Harrison Ford si stancò presto del suo personaggio, il pilota Han Solo, tanto che per buona parte de "L'impero colpisce ancora" rimane intrappolato e ne "Il ritorno dello Jedi" avrebbe dovuto morire. Per fortuna Lucas riuscì a fargli cambiare idea.
  5. Star Wars è anche un po' italiano. Tra i luoghi utilizzati per le riprese della saga ci sono il Lago di Como, la Reggia di Caserta, l'Etna e le Dolomiti.
  6. Tanti attori famosi hanno rifiutato di partecipare alla saga, specie all'inizio, quando era un semplice film di fantascienza e non un vero mito. Al Pacino e Burt Reynolds avrebbero potuto essere Han Solo, mentre Leonardo Di Caprio era stato scelto per interpretare Anakin Skywalker, il futuro Darth Vader.
  7. Tra le tante caratteristiche inconfondibili di Star Wars ci sono i suoni: il responsabile è Ben Burtt, che ha inventato il rumore della spada laser mischiando quelli di un vecchio proiettore e dell'interferenza di un microfono passato vicino a un televisore.
  8. Nel 2012 oltre 25.000 persone firmarono su un sito del governo Usa una petizione per costruire davvero la Morte Nera. La Casa Bianca rispose con un apposito comunicato, citando tra i motivi dell'impossibilità della costruzione un costo stimato di 850.000.000.000.000.000 di dollari e che l'amministrazione è contraria alla distruzione di pianeti.
  9. La celeberrima colonna sonora di Star Wars è di John Williams, che si è ispirato sia alle musiche dei film di Hollywood anni Trenta e Quaranta sia alle opere di Richard Wagner.
  10. Il 4 maggio si festeggia in tutto il mondo lo Star Wars Day. La data è stata scelta per l'assonanza tra la citazione "May the Force be with you" ("Che la Forza sia con te") e la frase "May the fourth be with you" ("Che il 4 maggio sia con te").
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.