La Domenica Out delle Parodi: 25mila euro a puntata e share rasoterra

Domenica In è sempre più out. Lo share del programma Rai condotto dalle due sorelle Parodi è sempre più basso

Domenica In è sempre più out. Lo share del programma Rai condotto dalle due sorelle Parodi è sempre più basso: domenica scorsa si attestava tra l'9,1 e l' 11,1%, mentre Barbara D' Urso viaggiava tra il 16,8 e il 18,4. I numeri, però, vanno molto meglio per quanto riguarda gli stipendi delle due conduttrici: Cristina Parodi ha una retribuzione di 25mila euro a puntata (ovvero 775 mila annui), e la sorella Benedetta di 12mila (per un totale di 372 mila l' anno).

Insomma, niente male per una trasmissione che costa circa 120 mila euro a puntata e ha uno share che fa rabbrividire gli investitori pubblicitari, ai quali la Rai ha assicurato un minimo del 16-18%. Anche il programma di Fazio non sta andando per niente bene. Secondo quanto riporta Il Fatto Quotidiano, il calo sarebbe vertiginoso: da 20,8 a 14,9. Anche in questo caso è scattato l'allarme per gli investitori pubblicitari, che pagano 90mila euro per 15 secondi di spot durante la prima parte della trasmissione.

A viale Mazzini, però, sembra regnare ancora la calma: "Abbiamo costruito un programma nuovo che ha bisogno di un po' di rodaggio. Cristina Parodi è una grande professionista e sta già studiando dei correttivi. Siamo tranquilli. Detto questo, noi facciamo servizio pubblico: dobbiamo fare ascolti con una tv diversa da quella di Barbara D' Urso". Intanto, però, la D'Urso fa il pieno di ascolti, come del resto anche il programma di Canale 5 Tu si que vales.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.