Coronavirus, dramma nel mondo rap: morto Fred the Godson amico di Gué Pequeno

Il rapper newyorchese è morto a causa del coronavirus. Nelle ultime foto social si era mostrato attaccato al ventilatore polmonare chiedendo ai fan di pregare per lui

Coronavirus, dramma nel mondo rap: morto Fred the Godson amico di Gué Pequeno

"Pregate per me", queste le ultime parole di Fred the Godson sui social network. Il rapper newyorchese è morto, a soli 35 anni, stroncato dal Covid-19. Frederick Thomas, così era chiamato nell'ambiente rap americano l'artista del South Bronx, era ricoverato da oltre due settimane in un ospedale di New York. Dopo esser stato contagiato dal virus, le sue condizioni erano apparse subito gravi. A piangerne oggi la scomparsa è tutto il mondo della musica pop e rap, anche l’amico e collega Gué Pequeno, che sui social lo ha ricordato con commozione.

Fred the Godson aveva svelato di avere contratto il coronavirus lo scorso 6 aprile. Da allora il rapper, ricoverato in ospedale, ha avuto bisogno del respiratore polmonare a causa della sua asma. A portarlo alla morte sarebbero state, però, le complicanze renali dovute al diffondersi del virus. Solo una settimana fa, Fred si era mostrato sul suo profilo Instagram, nel suo ultimo post, con la mascherina dell’ossigeno sul volto, scrivendo: "Sono qui con questo Covid-19 di m...a! Per favore, prega per me!!!". La notizia della sua morte è arrivata come un fulmine a ciel sereno nell'ambiente musicale. La compagna, infatti, aveva fatto sapere che le sue condizioni erano migliorate. Poi la morte improvvisa.

La notizia ufficiale della morte è stata data sui social dal collega Dj Self, che sul suo profilo Twitter ha scritto: "Eri amato ... non ho mai sentito nulla di brutto su di te RIP Fred. Dormi bene, fratello mio". Anche Gué Pequeno, il rapper italiano ex Club Dogo, si è unito al cordoglio per la prematura scomparsa del rapper americano. Pequeno, che vive e lavora a Miami da ormai diversi anni, aveva collaborato con il rapper newyorkese e la stima reciproca è sempre stata forte. Nelle storie del suo profilo Instagram, Gué Pequeno ha saluto l’amico e collega con una foto ricordo e il simbolo di un cuore spezzato. Frederick Thomas, "Fred the Godson", era esploso sulla scena rap americana nel 2011 e negli ultimi dieci anni aveva pubblicato numerosi progetti musicali, dall’album recente "Payback" fino alle collaborato con artisti del calibro di Mill, Pusha T, Diddy, Jeremih, Lil 'Kim e French Montana.

Autore

Commenti

Caricamento...