E Francesca Michielin si esibirà in streaming

Il Coronavirus ha fermato il suo concerto, previsto per questa sera al Serraglio di Milano, ma Francesca Michielin ha deciso di esibirsi lo stesso. Il concerto si terrà via social, in streaming: «La musica non si ferma, e neanche noi! - ha detto la giovane cantante - non potremo essere fisicamente insieme, è vero, per questo ho pensato di preparare qualcosa di speciale». L'Urban Orchestral Set verrà trasmesso questa sera dallo storico studio Officine Meccaniche di Milano. Dalle 21 sarà possibile seguire il concerto tramite la pagina Facebook di Francesca Michielin: voce, pianoforte, quintetto d'archi e percussioni per il set prodotto da Vivo Concerti. Si potrà ascoltare per la prima volta il brano Riserva naturale feat. Coma_Cose, disponibile da mezzanotte sulle piattaforme digitali, mentre il nuovo album Feat (Sony Music) uscirà il 13 marzo.

Da Bologna a Milano, molti concerti, come gli spettacoli musicali e teatrali, si sono dovuti fermare a causa del Coronavirus. Gli eventi sono stati cancellati o posticipati, mentre molti club e locali di musica live rimarranno chiusi fino al primo marzo. Annullate le esibizioni di Elettra Lamborghini previste a Biella e Genova il 23 e il 24 febbraio. Al Teatro dal Verme la programmazione di febbraio è completamente cambiata: Angelo Branduardi, previsto il 24 febbraio, sarà il 25 maggio; la Pfm canterà con Cristiano De Andrè il 19 maggio (a Brescia il 22 maggio, a Padova il 24 maggio); annullato il concerto dei Negrita del 28 febbraio, così come quello previsto ieri a Bologna. Salta interamente la tournée dei Pinguini tattici nucleari, che si sono visti costretti a rimandare «tutte le date del tour» nei palazzetti di febbraio e marzo. Modifiche anche al tour di Brunori Sas: annullata la «data zero» di Vigevano del 29 febbraio, rinviate le date di Bologna, Torino, Milano e Jesolo. Spostata al 20 marzo la data di Jesolo di Antonello Venditti per lo spettacolo Sotto il segno dei Pesci the Anniversary Tour. Rimandato anche il Giusy Ferreri Live 2020, il tour di Giusy Ferreri la cui partenza era prevista per il 2 marzo da Milano. Secondo Assomusica sono stati già persi «10,5 milioni di euro per i soli spettacoli di musica», oltre a «una conseguente ricaduta di almeno 20 milioni di euro sulle città che avrebbero dovuto ospitare gli eventi».

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.