Festival di Cannes sospeso per l'emergenza Covid-19

In una nota-stampa, è stata comunicata la sospensione della 73° edizione del Festival di Cannes, prevista per i giorni dal 12 al 23 maggio 2020

La pandemia di Coronavirus ha registrato nel mondo almeno 201.436 casi positivi di contagio e oltre 8.006 morti, secondo i relativi dati forniti dal bollettino dalla Johns Hopkins University e aggiornati al 18 marzo. E il patogeno ha colpito anche il Festival di Cannes. Il noto festival cinematografico, che si tiene annualmente e per due settimane a maggio, al Palais des Festivals et des Congrès della città di Cannes. Gli organizzatori hanno deciso di rinviare a data da destinarsi il via ufficiale alla celebre kermesse cinematografica, che era originariamente prevista per i giorni dal 12 al 23 maggio 2020. Il Festival di Cannes potrebbe, tuttavia, tenersi tra giugno e luglio. Così com'è stato indicato dagli stessi organizzatori, in una nota-stampa diramata in rete circa la sospensione dell'evento, maturata per via dell'emergenza Covid-19 che sta mettendo in ginocchio il mondo intero.

"Ai tempi dell'emergenza globale Coronavirus, i nostri pensieri vanno alle vittime del Covid-19. Ed esprimiamo la nostra solidarietà nei confronti di tutti quelli che stanno fronteggiando l'emergenza -si legge tra le righe del comunicato in questione, pubblicato il 19 marzo sul sito dell'evento, festivalcannes.com-. Oggi abbiamo preso la seguente decisione: Il Festival di Cannes non potrà tenersi nelle date previste. E cioè dal 12 al 23 maggio". E la nota diramata dagli organizzatori della settantatreesima edizione dell'evento atteso quest'anno prosegue, così: "Molte ipotesi sono allo studio per preservarne lo svolgimento. La principale sarebbe un semplice rinvio, a Cannes, per la fine di giugno-inizio luglio 2020. La decisione sarà presa non appena l’evoluzione della situazione sanitaria francese e internazionale ci permetterà di valutare la possibilità reale”.

Intanto, la nota in questione è visibile anche sui profili social della kermesse.

E, su Twitter, registra al momento oltre 1.500 retweet e oltre 2.400 like. Tra i molteplici commenti riportati sotto il tweet del comunicato, si legge: "Una decisione saggia"; "No Cannes, no party!"; "Una notizia molto triste".

Non solo il Festival di Cannes è stato rinviato per via della pandemia di Coronavirus. Negli ultimi giorni sono stati annullati anche il Met Gala previsto a New York, il Coachella atteso a Indio, il Festival di Glastonbury previsto in Inghilterra, gli Europei 2020 e il Giro d’Italia. E molti programmi televisivi in Italia, inoltre, hanno subito la chiusura anticipata, come Cr4- La Repubblica delle donne condotto da Piero Chiambretti, in ottemperanza alle disposizioni governative stabilite nel Belpaese per fronteggiare l'emergenza Covid-19. Intanto, in Italia il patogeno continua a registrare significativi aumenti di casi di contagio e vittime. Secondo gli ultimi dati forniti dalla Protezione civile e aggiornati allo scorso giovedì 19 marzo, l'emergenza ha registrato nel territorio nazionale 41.035 casi positivi di contagio e 3.405 morti.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

claudioarmc

Ven, 20/03/2020 - 12:58

sticazzi