Cultura e Spettacoli

Georgette Polizzi torna in ospedale: "Inizio la terapia. Ho un po' di paura"

La fidanzata di Davide Tresse ha comunicato ai suoi fan che martedì 24 luglio ritornerà in ospedale: "Proverò un farmaco nuovo in commercio. Ha effetti collaterali"

Georgette Polizzi torna in ospedale: "Inizio la terapia. Ho un po' di paura"

Solo qualche mese fa, Georgette Polizzi si è trovata costretta a comunicare ai suoi fan di essere malata: "Ho la sclerosi multipla, ma continuo a combattere".

Dopo aver passato un mese in un clinica vicentina, Georgette è uscita dall'ospedale e insieme al suo fidanzato Davide Tresse ha ricominciato a vivere. Ha preso la situazione di petto, ha affrontato tutti i problemi e non si è fatta scoraggiare. La sua voglia di vivere era ed è talmente tanta che nel giro di qualche settimana ha fatto passi da gigante. Dopo aver abbandonato la sedia a rotelle, ha ricominciato a camminare e ora è tornata al lavoro.

Ora, è passato più di un mese da quando Georgette è tornata alla vita di tutti i giorni, ma qualche ora fa è arrivato il messaggio inaspettato. Tramite il suo profilo ufficiale di Instagram, infatti, la stilista vicentina ha scritto: "Chi mi segue da un po’, sa che ho sempre utilizzato i social per raccontare la mia vita a 360 gradi!Ho raccontato la verità nel bene o nel male,voglio che la mia pagina non sia semplicemente una vetrina che mostra solo le cose belle, i viaggi e la bella vita! Del resto sono convinta che siano veramente poche le persone che nella vita non hanno problemi, sono poche quelle che non inciampano! La vita vera è fatta anche di sacrifici, di dolori, di lotte continue, la vita vera è fatta anche di lacrime amare!! Ho condiviso con voi anche quello che mi è accaduto, la mia lotta contro una compagna Lei la SM che ha deciso di entrare nella mia vita stravolgendola! Condividendo con voi il mio percorso, il cuore si è riempito di gioia perché ho scoperto di aver lanciato un messaggio importante a tutte le persone che pensavano di non farcela, nel mio piccolo ho aiutato chi brancolava nel buio! Bhe oggi ho deciso di condividere con voi anche quello che sto per fare!".

Ed ecco che qui arriva la rivelazione d Georgette: "Martedì verrò ricoverata in day hospital per iniziare la mia prima terapia! È un farmaco nuovo in commercio che si chiama Ocrelizumab che è un anticorpo monoclonale umanizzato, progettato per agire in maniera selettiva nei confronti delle cellule B CD20+, un tipo specifico di cellule immunitarie considerate tra le principali responsabili del danno alla mielina e all’assone che nella sclerosi multipla determina disabilità. I dottori mi hanno elencato gli effetti collaterali e lo ammetto un pochino di paura c’è!! Ma ho deciso che vi racconterò il mio percorso, nel bene e nel male! Perché in questi 2 mesi ne ho sentite tante, forse troppe a riguardo!Io ho voluto affidarmi in toto alla medicina perché credo che farà passi da gigante!! Molte persone rifiutano le terapie affidandosi a metodi caserecci o non sicuri! Per questo vi dirò tutto!!Vi racconterò come, perché e cosa accadrà! Nonostante mi vediate come una guerriera un po di fifa c’è ma come sempre sono certa che tornerò più forte di prima".

Per questo non resta che fare un grosso in bocca al lupo a Georgette. Siamo sicuri che ne uscirà alla grande...

m o m e n t o v e r i t à...... Pollini eccomi qui.... Chi mi segue da un po’, sa che ho sempre utilizzato i social per raccontare la mia vita a 360 gradi!Ho raccontato la verità nel bene o nel male,voglio che la mia pagina non sia semplicemente una vetrina che mostra solo le cose belle,i viaggi e la bella vita!Del resto sono convinta che siano veramente poche le persone che nella vita non hanno problemi,sono poche quelle che non inciampano!La vita vera è fatta anche di sacrifici, di dolori, di lotte continue,la vita vera è fatta anche di lacrime amare!!Ho condiviso con voi anche quello che mi è accaduto,la mia lotta contro una compagna Lei “la SM”che ha deciso di entrare nella mia vita stravolgendola!Condividendo con voi il mio percorso,il cuore si è riempito di gioia perché ho scoperto di aver lanciato un messaggio importante a tutte le persone che pensavano di non farcela,nel mio piccolo ho aiutato chi brancolava nel buio!Bhe oggi ho deciso di condividere con voi anche quello che sto per fare!Martedì verrò ricoverata in day hospital per iniziare la mia prima terapia!È un farmaco nuovo in commercio che si chiama:Ocrelizumab che è un anticorpo monoclonale umanizzato, progettato per agire in maniera selettiva nei confronti delle cellule B CD20+,un tipo specifico di cellule immunitarie considerate tra le principali responsabili del danno alla mielina e all’assone che nella sclerosi multipla determina disabilità.I dottori mi hanno elencato gli effetti collaterali e lo ammetto un pochino di paura c’è!!Ma ho deciso che vi racconterò il mio percorso,nel bene e nel male!Perché in questi 2 mesi ne ho sentite tante,forse troppe a riguardo!Io ho voluto affidarmi in toto alla medicina perché credo che farà passi da gigante!!Molte persone rifiutano le terapie affidandosi a metodi caserecci o non sicuri!Per questo vi dirò tutto!!Vi racconterò come, perché e cosa accadrà! Nonostante mi vediate come una guerriera un po di fifa c’è ma come sempre sono certa che tornerò più forte di prima!!#NONSIMOLLAUNCAZZO

Un post condiviso da GEOᖇGETTE ᑭOᒪIᘔᘔI ® (@georgettepol) in data:

Commenti