Gf Vip, gossip e pettegolezzi sconvolgono la Casa divisa in fazioni: "La nostra strategia è non parlare di voi"

Al Gf Vip i concorrenti si sono divisi in due fazioni in guerra tra loro, con l'obiettivo di eliminare i giocatori del gruppo opposto tra pettegolezzi, strategie e tatticismi

La Casa è ormai divisa in due gruppi, che corrispondono alle due camere da letto nelle quali i concorrenti si sono divisi. La stanza blu e la stanza arancione sono ormai in conflitto, combattono una guerra fredda a colpi di scaramucce e di liti più o meno intense. La diplomazia ha regnato sovrana nella casa del Gf Vip e in alcuni frangenti si è cercato di negare l'esistenza di due gruppi distinti. Da una parte si considerano cani sciolti, dall'altra è chiaro ci sia un rapporto cameratesco e di protezione reciproca, che tuttavia Andrea Zelletta ha cercato di negare, slegandosi dall'idea che quello a cui lui appartiene sia un gruppo. Ha voluto mettere i puntini sulle i ma Alfonso Signorini, con i fatti, ha dimostrato la sussitenza di due fazioni contrapposte all'interno del Gf Vip. Lo scontro più importante degli ultimi giorni ha visto protagoniste Elisabetta Gregoraci e Stefania Orlando.

"Veniamo da due giorni di buona ma tante volte vedo separatismo con le porte chiuse. Io sono sempre stato nel gruppo dei non scelti, degli emarginati che tra loro si ritrovano", ha dichiarato Tommaso Zorzi, che tra i concorrenti è solitamente quello che parla più fuori dai denti, creando le dinamiche del Gf e dando spunti per le discussioni della Casa. A Tommaso Zorzi ha replicato Elisabetta Gregraci, che ha affermato il contrario rispetto a quanto detto dall'influencer: "Io non mi sento un capobranco e ho chiarito con Guenda, non mi ci ritrovo perché non ho mai chiuso le porte". Ponderata come sempre, Guenda Goria ha sostenuto l'idea del gruppo al Gf Vip che si autosostiene e si protegge, escludendo chi non ne fa parte, come lei: "La formazione del gruppo è spontanea per affinità, quello che è accaduto è che quando siano state colpite delle persone di quel gruppo c'è stato un attacco molto forte di chi è estraneo a quel gruppo".

Chi non concorda con il discorso di Guenda è Matilde Brandi, che per un periodo ha stazionato nella stanza arancione insieme a Tommaso Zorzi, alle Rutas e a Stefania Orlando: "Io dormivo lì ma non sono mai entrata in quel gruppo, sono sempre stata esclusa". Stefania Orlando, che nelle ultime settimane è uscita fuori con un carattere piuttosto pungente, ha spiattellato quella che sembra essere la strategia/non strategia della sua fazione: "La nostra strategia è non parlare di voi, quindi non è sta grande cosa...". Tra chi si sente colpita dal "branco" c'è Maria Teresa Ruta, che ora gioca singolarmente e non più con sua figlia e che è stata una delle prime a parlare di gruppo coeso che tende a isolare chi non ne fa parte: "Non credo che l'abbiamo esclusa, io e Guenda siamo entrate e siamo andate in nomination. Siamo state bersagliate, abbiamo cercato di confonderci col divano".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.