GF16, Gaetano Arena contro il paparazzo: è rissa in centro a Milano

Gaetano Arena e il paparazzo che da due settimane lo segue per Milano sono arrivati allo scontro fuori da un locale alla moda del centro. Il paparazzo ha mostrato alcuni segni sul collo mentre l'ex gieffino la maglia strappata

Solo pochi giorni fa, Gaetano Arena del GF16 si è sfogato sui social contro un paparazzo che, a suo dire, da due settimane lo seguiva fin sotto casa per scattargli delle foto. Le parole del ragazzo sono state molto dure in quell'occasione, tanto che da parte dell'ex gieffino sono arrivate anche delle minacce, non troppo velate, nei confronti del fotografo: “La prossima volta ti do un calcio in culo così non rompi più i coglioni, perché a me li hai rotti.

Detto, fatto. Gaetano Arena ha dimostrato di non avere solo la parola, ma anche di mantenere ciò che dice, anche quando forse sarebbe meglio evitare. Nella serata di ieri, infatti, il ragazzo era in un noto locale della movida del centro di Milano con degli amici, quando ha iniziato a registrare alcune storie inquadrando il paparazzo. Arena si è mostrato piuttosto infastidito dal comportamento del fotografo e la situazione è andata poi a degenerare.

Solo poche ore dopo, infatti, il ragazzo si è ripreso in quella che sembra essere la sala d'aspetto di un pronto soccorso e ha mostrato una t-shirt completamente strappata all'altezza del collo. Evidente la preoccupazione dei suoi fan, che hanno chiesto spiegazioni in merito, che però l'ex concorrente del Gf16 non ha voluto dare a caldo. Tutti hanno immaginato che la causa fosse un litigio con il fotografo e, infatti, poco fa Gaetano Arena ha dato la sua versione di quanto accaduto ieri sera.

Questa mattina si è recato dai carabinieri per sporgere denuncia per i fatti accaduti ieri, come dimostra attraverso una serie di storie realizzate fuori dalla caserma, una volta fatto l'esposto. “Un mio amico a una certa mi fa notare che c'è ancora, dopo due settimane, questo qua che ci faceva le foto e l'ho lasciato perdere. Quando poi vedevo che continuava a fotografare non so cosa, in cerca di chissà quale scoop, ho iniziato a dirgli 'vai via, vai via' in modo normale. Lui a una certa ha iniziato a dire 'stai zitto, vieni qua, ti spacco la fotocamera in faccia'. Io sono un pazzo, ho reagito un po' di pazzia ed è successo un po' di casino, ho strappato la maglia.

Non dev'essere stato un bello spettacolo per gli altri avventori del locale, uno dei più cool di Milano, e infatti Gaetano Arena di è scusato per il suo comportamento: “Chiedo scusa a tutte le persone che erano nel locale e hanno visto quella scena là, però ho reagito d'impatto senza pensare. Però sto bene, grazie a tutti quelli che si sono preoccupati. La denuncia è stata fatta così almeno la smette di rompere le palle.

Ovviamente, questa è la versione di Gaetano Arena. Il paparazzo coinvolto è Alessandro Fiumara che poco fa ha condiviso su Facebook una parte della sua verità, corredata di immagini, che vanno a completare quella che sembra essere stata una serata di follia. Pare, infatti, che Gaetano Arena si sia scagliato contro Fumara con una bottiglia mentre lui svolgeva il suo lavoro, visto che l'ex gieffino era accompagnato da un volto noto: "Ieri sera in pieno centro a Milano vengo letteralmente aggredito da un partecipane al'ultima edizione del Grande Fratello, Gaetano Arena, che si lancia verso di me armato di bottiglia, io lo stavo semplicemente fotografando poiché con lui c'era una ragazza del programma Uomini e Donne." Il paparazzo pare abbia a suo supporto anche un video, girato da un collega che era con lui. Nelle immagini condivise da Fumara sono evidenti alcuni segni sul collo che, stando alle parole del fotografo, Gaetano Arena gli avrebbe procurato con una chiave o altro.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di SEXYBOMB

SEXYBOMB

Sab, 26/10/2019 - 19:48

minkia che macello ....lol

Ritratto di mailaico

mailaico

Sab, 26/10/2019 - 22:05

fate schifo! FECCIA!

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Dom, 27/10/2019 - 18:00

Ma il diritto alla privacy vale solo quando ti impediscono di sapere le nefandezze che compie qualcuno? Se il fotografo è stato già ammonito a desistere per il suo continuo "accanimento mediatico" ha tutte le ragioni per agire in difesa dei suoi interessi ... vale ancora il detto "uomo avvisato mezzo salvato?

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Dom, 27/10/2019 - 18:06

In confronto al giornalista RAI sbattuto davanti al centro di pugilato con conseguente frattura del setto nasale qui non è successo niente.