Grave lutto per Francesco Renga: è morto il padre

L'uomo, 91 anni, si è spento dopo una lunga battaglia contro l'Alzheimer. Il cantautore bresciano, dopo l'annuncio della morte, si è chiuso nel suo dolore

Dolore e sconforto per Francesco Renga per la scomparsa del padre Salvatorico Renga. Il cantautore bresciano ha detto addio all'uomo, 91 anni, che da tempo era malato di Alzheimer. La notizia si è diffusa nelle scorse ore, dopo la conferma del decesso avvenuto nella Rsa Villa di Salute della Fondazione Paola di Rosa a Brescia, dove l'uomo era ospite da diverso tempo.

Salvatorico Renga, originario della provincia di Sassari, si era arruolato giovanissimo nella Guardia di Finanza diventando maresciallo di stanza a Muggia, nel Friuli Venezia Giulia. Una figura solida e forte nella vita di Francesco Renga, che per seguire le orme del padre frequentò l'accademia militare prima di abbandonare tutto e proseguire il suo sogno nel mondo della musica. A lui e a sua madre Renga aveva dedicato "Aspetto che torni", brano presentato al Festival di Sanremo 2019. Alla vigilia del debutto all'Ariston il pensiero era stato per loro: "Ci sono le assenze, come mia madre, e le presenze, come mio padre. Mio padre è molto anziano, ha quasi 90 anni e malato di Alzheimer, e ogni volta che vado a trovarlo mi parla solo di mia madre".

Riservato e da sempre protettivo nei confronti della sua famiglia e dei suoi cari, Francesco Renga non ha parlato spesso, e in modo aperto, della malattia del padre e di quanto questa abbia inciso sulla sua vita. Una delle rare volte in cui Francesco Regna ha parlato della figura paternà - e della sua malattia - è stato lo scorso anno durante un'intervista con Mara Venier a Domenica In. L'artista bresciano aveva raccontato del dolore per la scomparsa prematura della madre, morta a soli 52 anni, e nel ricordare l'amore che la famiglia nutriva per lei aveva citato il padre: "L'Alzheimer è brutto. Mio padre si ricorda solo di mia madre Jolanda. Quando vede la mia sorella gemella, la scambia per lei".

L'uomo da tempo era ricoverato in una struttura sanitaria a Brescia dove i figli Francesco, Paola e Stefano lo andavano a trovare spesso prima della morte. Dopo il tragico lutto Francesco Renga si è chiuso in un doloroso silenzio. Da giorni il cantautore non appare sui social e non condivide con i suoi fan alcuna notizia. Ora più che mai uno dei suoi più celebri brani musicali "Angelo" - dedicato a Jolanda, la figlia che il cantante ha avuto con Ambra Angiolini - sembra accompagnare l'ultimo saluto al padre. Sono stati soprattutto i fan dell'artista a ricordarlo così, come un angelo, nel sostenere virtualmente Francesco Renga in questo difficile momento.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.