I Ferragnez con una "quarantena di chili in più", ma il web non apprezza l'ironia

Fedez si mostra con una "quarantena di chili" in più per strappare un sorriso al web, ma non tutti apprezzano e si scatena una polemica

In giorni particolarmente difficili per l’Italia, costretta a fermarsi nel tentativo di arginare il coronavirus, i Ferragnez hanno deciso di strappare un sorriso ai loro follower, ma l’ultimo post social non è stato particolarmente apprezzato da qualcuno.

Chiara Ferragni e Fedez, che sono stati i primi volti noti a dar vita ad una iniziativa benefica volta a raccogliere fondi per incrementare la terapia intensiva dell’Ospedale San Raffaele di Milano, hanno preso molto a cuore la situazione del Paese e quotidianamente si impegnano per lanciare messaggi positivi e informazioni utili per tutti.

Nella giornata di ieri, però, la coppia più famosa dei social network ha commesso quello che per molti è stato un grave errore. In giorni di quarantena, in cui tutti siamo costretti a rimanere a casa, la maggior parte degli italiani si è riscoperta abile ai fornelli. Non mancano, quindi, pranzi in stile natalizio, dolci super calorici e impasti da far venire l’acquolina in bocca. Proprio per questo motivo, Fedez ha ironizzato su ciò che accadrà agli italiani alla fine di questa quarantena postando alcuni scatti in cui lui, Chiara Ferragni e il piccolo Leone, si mostrano con un bel po’ di chili di troppo.

Estate 2020 after the quarantena”, ha commentato Fedez, poi immediatamente ripreso da alcuni internauti. L’ironia del rapper, infatti, è arrivata nel giorno dedicato ai disturbi alimentari e molti utenti della rete gli hanno puntato il dito contro accusando lui e Chiara Ferragni di aver discriminato le persone più in carne.

“Onestamente a me non fa affatto ridere, c'è gente che si sente a proprio agio nel corpo della Chiara Ferragni 'grassa'. Le è stato affibbiato quel corpo come qualcosa di cui vergognarsi, come se fosse una condanna a morte i kg in più o la cellulite. Completamente in disaccordo con queste foto”, ha scritto un utente, “Magari non è il caso? I corpi grassi non esistono per farvi ridere, questo è profondamente sbagliato e si sta discriminando una minoranza. Il vostro thin privilege non vi fa neanche pensare a come si potrebbero sentire le persone grasse, perché sì sono persone ed esistono esattamente come voi. Imbarazzante”, “Oggi è la giornata nazionale del fiocchetto lilla per sensibilizzare sul tema dei disturbi alimentari. Questo post grassofobico sarebbe stato di cattivo gusto in qualsiasi giorno ma oggi lo è ancora di più”, si continua a leggere sui social.

Fedez, quindi, tentando di smorzare la polemica, ci ha tenuto a precisare di non aver avuto alcuna intenzione di offendere le persone più in carne, ma di aver solo voluto ironizzare sulla situazione attuale. In tanti, tuttavia, hanno dimostrato di aver apprezzare il sarcasmo del rapper complimentandosi e sorridendo davanti alle immagini che ritraggono lui e Chiara Ferragni con una “quarantena di chili” in più.

Estate 2020 after the quarantena

Un post condiviso da FEDEZ (@fedez) in data:

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 16/03/2020 - 10:38

Ma sono davvero così o è un fotomontaggio?

angelonerowolf

Lun, 16/03/2020 - 11:46

sparano a zero su radio maria , postano foto in ogni momento della giornata basta che si parli di loro??? vero ??

oracolodidelfo

Lun, 16/03/2020 - 13:34

angelonerowolf 11,46 - saranno quel che saranno ma ricordiamoci che in pochi giorni hanno raccolto 3,6 milioni di euro per la sanità. Rendiamogliene merito.

ROUTE66

Lun, 16/03/2020 - 14:55

3,6 milioni + altri 250000. magari altri sapientoni facessero altrettanto. ma quà parla l"invidia il vero male di questo sciagurato paese

gjallahorn

Lun, 16/03/2020 - 16:30

E' il racconto della realtà, non bisogna imbestialirsi! La mezz' ora a piedi al giorno ci salva dal colesterolo, dal diabete e dagli infarti conseguenti. In un momento come questo, avere un malore e trovare la rianimazione chiusa, significa MORTE. Ad agosto non ci si arriva mica! Il richiamo deve far riflettere, non scatenare la permalosità, un mese ai fornelli è realmente rischioso per la salute!

rokko

Lun, 16/03/2020 - 17:10

Devo confessare che non ne posso più del politicamente corretto. Ora non si può più nemmeno scherzare, ma fatevi una risata oppure andatevene a quel paese