I nodi scoperti di Raiuno: il sabato sera e Sanremo. Intanto si studia "Celebrity"

Il sabato sera, il Festival di Sanremo e la domenica pomeriggio. A pochi giorni dalla partenza della nuova stagione televisiva, il canale che sembra avere i punti nevralgici più scoperti è il primo. Ci sono importanti caselle ancora da definire o, comunque, non ne è stata ancora data comunicazione. Ma settembre è vicino. Ed è difficile comprendere che direzione stia prendendo quello che è ancora il canale più importante della tv. Da una parte Raiuno si è assicurata a suon di milioni la presenza di Fabio Fazio che realizzerà tutte le prime serate della domenica (e le seconde del lunedì), dall'altra ha lasciato andare via Massimo Giletti scoprendo un asset molto importante: il sabato sera. Al presentatore dell'Arena infatti era stato proposto di guidare 10-12 appuntamenti di intrattenimento nella serata più importante della settimana. La decisione di Giletti di lasciare la Rai e approdare a La7 per continuare a fare giornalismo (e non solo varietà, come gli avevano proposto in Rai dopo la decisione di chiudere l'Arena) ha rimesso tutto in discussione. Per ora, ufficialmente, Raiuno ha pronti per il sabato solo i due appuntamenti di settembre (il 16 e il 23) con Fiorella Mannoia, un one woman show in cui la cantante farà conoscere meglio il suo lato spigliato e racconterà i cambiamenti femminili attraverso le canzoni. Ma poi, per tutto il resto dell'autunno? Pare che si stia studiando uno show musicale (quattro puntate), dal titolo provvisorio Celebrity, in cui verranno rievocate le grandi star o band straniere con l'intervento di cantanti italiani e giornalisti esperti di musica. Beh, in perfetto stile Raiuno... Per i restanti sabato in previsione delle serate-evento, tra cui una con Roberto Bolle.

Altro nodo scoperto è quello di Sanremo: non c'è ancora una decisione sul conduttore e, data la quantità di tempo necessario per prepararlo, urge dare l'incarico. Sono circolati tanti nomi: da Fazio (il più gettonato, ma lui smentisce) a Massimo Ranieri ad Antonella Clerici a Frizzi, Amadeus, Arbore, fino a un ritorno sul palco per la quarta volta consecutiva di Conti (da lui sempre escluso). Si vedrà... E la domenica pomeriggio? Cristina Parodi è attesa al varco: riuscirà a reggere la lunga diretta ma soprattutto ad avvicinarsi ai grandi ascolti che faceva l'Arena di Giletti? In suo aiuto potrebbe arrivare la sorella Benedetta... chissà se basterà. Certamente sarà una domenica più soft di quella con Giletti che «disturbava» il pubblico con inchieste troppo «urlate» secondo i vertici Rai. L'accoppiata festiva Parodi più Fazio accompagnerà così gli spettatori in una «serena» campagna elettorale, senza scossoni indigesti per chi si candida...

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

GUGLIELMO.DONATONE

Ven, 25/08/2017 - 11:40

Gira e rigira, rimesta e rimpasta, sempre le stesse facce ormai venute a noia - per non dire a schifo - a grandissima parte di telespettatori, stanchi di pagare un canone e vedersi ammannire da personaggi, talora squallidi, trasmissioni che li hanno resi disgustosamente milionari.

Ritratto di Pippo1949

Pippo1949

Ven, 25/08/2017 - 13:20

Benedetta Parodi è peggio della Pèrego e della Gregoraci messe assieme. Ce le dobbiamo tenere grazie ai loro mariti che avendo mani in pasta,ce le propìnano con arroganza !