Cultura e Spettacoli

"Invece di pensare a tuo figlio vai a lavorare". Polemica per l'ospitata della Santarelli

Il pubblico non ha gradito vedere in televisione Elena Santarelli dopo l'annuncio dei problemi di salute del figlio. Ma subito la showgirl ha risposto agli attacchi

"Invece di pensare a tuo figlio vai a lavorare". Polemica per l'ospitata della Santarelli

Queste settimane non sono state proprio una passeggiata per Elena Santarelli e il marito Bernardo Corradi.

I due, infatti, a fine dicembre hanno scoperto che il figlio Giacomo ha qualche problema di salute. La showgirl non è mai voluta entrare nel dettaglio, ha informato i suoi fan in modo generale e ha chiesto un po' di privacy. Privacy che è stata violata in tutti i modi. Dai commenti di cattivo gusto a ipotesi fantasiose e pure maligne sulle condizioni di salute del figlio di Elena Santrelli.

La bellissima showgirl, più di una volta, ha risposto a tono a tutti i commenti fuori luogo e, anche questa volta, lo ha fatto. Ieri sera, infatti, è andata in onda Stasera tutto è possibile di Amadeus e tra gli ospiti c'era la Santarelli. Immediatamente, Elena è stata attaccata in rete, tra chi le ha "consigliato" che avrebbe fatto meglio a rimanere a casa con suo figlio e chi l'ha accusata di fingere, gli utenti ci sono andati giù pesante.

Così, qualche minuto fa, Elena ha registrato una storia di Instagram per mettere tutti a tacere. La showgirl ha prima di tutto specificato che la puntata era stata registrata molto tempo prima, poi, ha spiegato che se anche fosse andata in diretta nessuno si sarebbe potuto permettere di sparare sentenze. "Non sono in diretta su Rai2, è una puntata registrata - ha scritto la Santarelli -.Vi dovete vergognare a scrivere 'Invece di pensare a tuo figlio vai a lavorare'. Anche se fossi andata in diretta nessuno ha il diritto di puntare il dito e di scrivere cattiverie. Ho conosciuto mamme in ospedale che andavano a lavorare e poi tornavano dai figli. Quindi, cattive anche loro? Che tristezza leggere alcuni commenti".

Commenti