Jennifer Lopez e Shakira, tutti pazzi per loro al Super Bowl

Jennifer Lopez e Shakira si sono esibite al Super Bowl 2020: un omaggio anche ai tifosi di football ispanici, nati e cresciuti negli Stati Uniti

Jennifer Lopez e Shakira, tutti pazzi per loro al Super Bowl

L’esibizione di Jennifer Lopez e Shakira al Super Bowl 2020 è stata sexy ed entusiasmante.

Come riporta la Bbc, gli organizzatori hanno voluto colpire l’immaginario collettivo dei tifosi latini, portando sul palco per lo spettacolo dell’intervallo due artiste, la prima portoricana e la seconda colombiana - tra l’altro in scena nel giorno del suo compleanno numero 43. “Mostriamo al mondo cosa possono fare due bambine latine”, ha scritto Lopez su Instagram, a corredo di uno scatto che la ritrae con la collega, strette in un abbraccio molto affettuoso.

Shakira e JLo hanno cantato un medley di 20 brani in soli 12 minuti, ballando, facendo la pole dance e suonando anche la batteria. Si ritiene che le due cantanti abbiano accolto il consiglio di Lady Gaga - che aveva spiegato come cantare in playback al Super Bowl avesse un brutto effetto sul pubblico - così le due artiste si sono esibite dal vivo. Tra i brani ci sono stati alcuni loro grandi successi - a partire dalle loro hit anni ’90 - abbelliti da coreografie mozzafiato e glitter in perfetto stile Las Vegas. Lopez ha anche dato una connotazione politica allo show, entrando in scena in cima a una riproduzione dell’Empire State Building e poi cantando avvolta da una bandiera portoricana. Non è mancato un omaggio al cestista da poco scomparso Kobe Bryant.

Essere al Super Bowl - ha detto Shakira - è molto simbolico in un certo senso e sento che abbiamo una grande responsabilità con i latini di tutto il mondo. C'è molto da festeggiare sulla nostra cultura latina, ed è una grande opportunità essere su questo palcoscenico molto importante”. Si stima che solo negli Stati Uniti ci siano 30,2 milioni di tifosi ispanici, che dal 2017 sono cresciuti di due milioni.

Lo spettacolo di apertura è stato invece stato affidato a Demi Lovato, che ha fatto il suo ingresso in campo su una gigantesca piattaforma a forma di pallone da football. La cantante è stata accompagnata da Christine Sun Kim, che ha tradotto le parole cantate nella lingua dei segni. Tradizionalmente, nessuno viene pagato per queste esibizioni. Il pubblico non è mai sceso sotto i 100 milioni di spettatori.

Segui già la nuova pagina di gossip de ilGiornale.it?

Commenti

Grazie per il tuo commento