Justin Bieber come Selena Gomez soffre di depressione

Se giusto un anno fa Selena Gomez trascorse per depressione due settimane in un centro psichiatrico di New York, ora tocca al suo ex Justin Bieber ammettere di essere in cura da uno psicoterapeuta per lo stesso malessere

Se Selena Gomez fu ricoverata tempo fa per un crollo emotivo in un rehab, non se la passa meglio il suo ex, Justin Bieber che, nonostante si sia da poco sposato con Hailey Baldwin, ha appena rivelato sui social quanto si senta instabile a livello emotivo. Il cantante soffre da anni di depressione e neanche i freschi fiori d’arancio sembrano essere riusciti a tirarlo su. Anzi, ultimamente, la situazione sarebbe molto peggiorata.

Giusto un anno fa la sua famosa ex, Selena Gomez, trascorse proprio per depressione due settimane in un centro psichiatrico di New York. Aveva appena avuto un terribile crollo nervoso dovuto a una concatenazione di eventi che l’avevano colpita in rapida successione, come un trapianto di rene, la scoperta di soffrire di lupus e la grande crisi con il suo grande amore di sempre, Justin Bieber.

Alla fine i due, come è noto, si sono lasciati e il colpo per Selena Gomez sarebbe stato devastante, ma per salvarsi da una ricaduta nella depressione si è gettata a capofitto nel suo lavoro di cantante.

Bieber, da par suo, dopo la rottura, ha sempre detto di essere ormai andato oltre grazie all’amore della bella figlia dell'attore Alec Baldwin, la modella Hailey Baldwin, che ha sposato dopo un breve periodo di fidanzamento.

Justin Bieber sarebbe ora in cura da uno psicoterapeuta da cui è stato visto uscire pallido e trasandato. Decisamente sofferente per i fan preoccupati che lui ha sentito di dover tranquillizzare tramite i social, spiegando di “star pagando con la salute l'essere esposto continuamente alla luce dei riflettori sin da quando ero giovanissimo. Per questo sono in cura, col supporto della mia famiglia e di Hailey, che è tutto ciò di cui ho bisogno”.

Segui già la nuova pagina di gossip de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.