"La bimba non tornerà a scuola" Scoppia un'altra bufera su Kate

Il primo giugno a Londra si riaprono le scuole, ma Kate Middleton è dubbiosa se permettere a sua figlia Charlotte di tornare a studiare; così facendo c'è il rischio di una frattura tra il governo e la royal family

Secondo le disposizioni del governo inglese, le scuole dovrebbero riaprire in tutto il Regno Unito il prossimo primo giugno dopo mesi di chiusura a causa della pandemia. Un’emergenza, però, che ancora fa paura ai cittadini londinesi come alla royal family. Come riportano alcune fonti di palazzo (ancora da confermare), pare che Kate Middleton abbia dei seri dubbi in merito alla riapertura delle scuole. Infatti gli studenti delle classi year 1 e year 6 (così si chiamano in Inghilterra), la prossima settimana dovrebbero tornare tra i banchi, anche se sotto un regime estrema di sicurezza e con ingressi contingentati. Tra questi studenti ci sarebbe la piccola Charlotte, l’unica tra i figli di Kate e William che potrà tornare a studiare alla Thoma’s Batterea School. Infatti, da quel che sembra, George continuerà con il distanziamento e con i compiti via web. La situazione della duchessa è poco chiara e l’opinione pubblica è sull’attenti, perché, di fatto se Charlotte non dovesse tornare a scuola potrebbe scoppiare un vero e proprio caso.

Kate Middleton si trova tra due fuochi: seguire il cuore o il governo inglese? La duchessa infatti pare che è travolta dai dubbi e, soprattutto, dalla paura e crede che non sia ancora arrivato il momento per la piccola Charlotte di andare a scuola. La duchessa, insieme a tutta la sua famiglia, sta trascorrendo la quarantena ad Anmer Hall. La tenuta di famiglia sita nelle campagne londinesi, è diventata il nuovo centro operativo dei duchi. Da qui, sia Kate Middleton che William, hanno continuato a lavorare, e nello stesso tempo, hanno permesso ai loro figli di vivere all’aria aperta nonostante le restrizioni. La paura di Kate pare essere fondata, ma il buon senso di una mamma potrebbe mettere in cattiva luce la sua autorità come futura Regina.

“Motivano la loro scelta con ragioni ben precise – rivela la fonte al Daily Mail-. Per settimane sono stati uniti e ora hanno la paura di tornare alla loro vita di sempre. Un pensiero che accomuna molte famiglie – aggiunge -. Se Charlotte non andrà a scuola, il paese e il Governo si aspettano una lettera da parte dei duchi”. Una situazione non facile da gestire perché, di fatto, se Kate scegliesse la sicurezza invece che appoggiare le scelte di Johnson, a Londra si potrebbero crepare i rapporti tra istituzioni e famiglia reale.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.