Kim Kardashian, è nata la figlia da madre surrogata

Kim Kardashian ha annunciato via social network la nascita della sua terzogenita, avuta tramite madre surrogata: ecco i dettagli emersi

Kim Kardashian, è nata la figlia da madre surrogata

Kim Kardashian è diventata mamma per la terza volta: è la stessa diva social ad annunciarlo, con un breve intervento sui social network. Non si conosce ancora il nome della bimba: la piccola si troverebbe in buona salute e, come già noto da tempo, è nata grazie a una madre surrogata. Kardashian soffre infatti di placenta accreta e, nel corso della sua seconda gravidanza, ha rischiato seriamente la vita: per questo motivo, per il terzo figlio ha deciso di ricorrere alla gravidanza per altri. Il disturbo può causare una copiosa emorragia durante l'espulsione della placenta, immediatamente dopo il parto, costituendo un pericolo per la vita della puerpera.

L'annuncio della terzogenita è giunto attraverso Internet. La celebrità di origine armena ha pubblicato su Twitter un'immagine rosa, che recitava: "Lei è qui". Poi, su Instagram, una torta dello stesso colore, regalata dalla nonna Kris Jenner. Infine, un breve comunicato apparso sul sito ufficiale della soubrette: "15 gennaio 2018, ore 00,47 - 7 libbre e 6 once (quasi a 3 chili e mezzo, ndr). Kanye e io siamo felici di annunciare l'arrivo della nostra bimba, bella e in salute. Siamo incredibilmente grati alla nostra surrogata, che ha reso i nostri sogni realtà con il più grande dono possibile, e ai meravigliosi medici e infermieri per le loro cure speciali. North e Saint sono particolarmente emozionati di dare il benvenuto alla loro sorellina. Con amore, Kim Kardashian West".

Kardashian è sposata dal 2014 con Kanye West, come ricorda People: i due si sposarono a Firenze un anno dopo la nascita della primogenita North, che ora ha 4 anni. Poi hanno anche avuto il piccolo Saint, che oggi ha 2 anni. Al momento, sono incinte anche due delle sorelle di Kim, Khloe Kardashian, in attesa di un maschietto, e Kylie Jenner, che aspetta una femminuccia.

Commenti