Laura Chiatti invita a restare a casa, ma il web insorge: “Facile con la piscina in terrazza”

Laura Chiatti mostra come i figli Enea e Pablo trascorrono la quarantena e il web si scaglia contro l'attrice: "Facile se hai la piscina in terrazza"

Sono tanti i vip che negli ultimi giorni si stanno appellando al buon senso degli italiani invitando tutti a rimanere a casa, ma l’ultimo post di Laura Chiatti in merito ha sollevato numerose critiche da parte del web.

L’attrice, moglie di Marco Bocci, sta trascorrendo i giorni di quarantena insieme al marito e ai figli Enea e Pablo che, approfittando delle giornate primaverili, si sono goduti un po’ del primo sole di marzo. Così la Chiatti ha pensato bene di condividere su Instagram lo scatto che ritrae i bambini mentre giocano, spensierati, nella piscina che Laura ha allestito sul terrazzo della sua abitazione.

Il sole ci aiuterà ...”, ha scritto lei a corredo della foto che mostra Pablo ed Enea in piscina. Ma questo post della Chiatti ha sollevato non poche critiche da parte degli utenti della rete, che le hanno rimproverato il fatto di non mostrare grande sensibilità nei confronti di chi, invece, i giorni di quarantena dovrà trascorrerli tra le quattro mura domestiche senza i comfort di cui godono i vip.

“Dici state a casa, è facile dirlo quando hai una piscina in terrazza e una casa grossa come una reggia”, “Beati coloro che hanno un bel giardino e casa piena di comodità... Ci sono persone che in 4 vivono in 50 mq senza spazi aperti...”, hanno tuonato alcuni utenti di Instagram, “E grazie al ca..o, in Jacuzzi”, “Una quarantena così chi non la vorrebbe fare”, “Beata tu che hai questa bella vasca in giardino...Mio figlio è rinchiuso a casa perchè non abbiamo nemmeno il balcone”, “Bella famiglia, ma in questo momento ci vuole rispetto per chi può respirare solo attraverso le finestre. Tenete queste cose per voi”, hanno continuato a tuonare altri hater.

Laura Chiatti, però, solita alle polemiche di alcuni “odiatori seriali”, ha scelto di replicare ancora una volta a chi le ha puntato il dito contro. “Sono cresciuta in una casa di 50 mq in 6 – ha sbottato l’attrice - . Ero una bambina molto felice. Capisco il momento, ma adesso vasca o non vasca nessuno è sereno. Sono ridicole queste considerazioni”.

Il sole ci aiuterà ...

Un post condiviso da laurachiatti82 (@laurachiatti82) in data:

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

frabelli1

Ven, 20/03/2020 - 16:42

Io non ho piscine sul terrazzo, ma un balcone, e STO a casa, per il bene mio e di tutti gli altri. Perché uscire vuole dire mettere la propria vita, ma questo è personale, e quella degli altri e qui non è personale, ma collettivo. Quindi si devono anche rispettare gli altri e non pensare solo a noi stessi. Altrimenti tutto scoppierà, ci si ammalerà e questo incubo si protrarrà ulteriormente nel tempo. Perché le persone non lo capiscono? PERCHÈ???? #IoStoInCasa

Redfrank

Ven, 20/03/2020 - 17:25

il sazio non crede al digiuno.........che vergogna.....

ruggerobarretti

Ven, 20/03/2020 - 20:02

frabelli1: uscire in piena campagna, in mezzo ai boschi, senza dover prendere neanche l'auto per spostarsi e senza incontrare anima viva secondo te fa ammalare, fa mettere a repentaglio l'icolumita' altrui??