Il legale rivela: "Pronte nuove prove che incastrano il principe Andrea"

Dopo essere stato accusato da Virginia Giuffre di aver avuto rapporti sessuali con lei all'età di 17 anni, sul principe Andrea sta per abbattersi una nuova bufera. Il legale della Giuffre è pronto a rivelare pubblicamente nuove prove che farebbero cadere l'alibi da lui sostenuto

Il legale rivela: "Pronte nuove prove che incastrano il principe Andrea"

Nuove importanti rivelazioni stanno per abbattersi sul principe Andrea. A parlare è l’avvocato di Virginia Giuffre, la donna che afferma di essere stata “svenduta” al duca da Jeffrey Epstein quando aveva 17 anni. David Boies ha rivelato in esclusiva al Mail Online che entro giugno saranno rese pubbliche nuove prove, che faranno cadere l’alibi sostenuto da Andrea e che saranno presentate in tribunale come parte della causa intentata dalle vittime di Epstein.

Il duca di York ha dichiarato di non aver mai conosciuto la Giuffre, la quale sostiene di essere stata costretta ad avere rapporti intimi con il principe almeno 3 volte. La 35enne australiana ha affermato inoltre, di aver avuto il primo rapporto sessuale con il duca una notte di marzo del 2001, a casa della “socialite” Ghislaine Maxwell. Ma il terzogenito di Elisabetta ha negato categoricamente e durante un'intervista per la Bbc ha asserito che quella notte si trovava a casa con le figlie.

Ora pare che ulteriori riscontri daranno ragione alla Giuffre, dimostrando i suoi legami con il principe. “Verranno fuori nuove prove che invalidano la dichiarazioni del principe, di non conoscere Virginia”, ha affermato Boies. Il legale ha poi aggiunto: “L’errore di Andrea è stato credere che queste prove non sarebbe venuta fuori, ed ora invece è successo. Il principe sa che i particolari verranno fuori. Questo lo mette in una bruttissima posizione, che poteva in parte essere evitata, se fosse stato collaborativo fin dall’inizio. Un giudice di New York ha stabilito giugno come limite per presentare le prove. Credo quindi, che le nuove scoperte verranno rese note tra adesso e giugno”.

Alla domanda su cosa verteranno le nuove prove, l’avvocato ha risposto: “Non posso ancora parlarne. Ma stanno venendo fuori nuovi particolari”. Boies ha lasciato intendere che le nuove scoperte dimostreranno che il principe reale è stato al ranch Zorro di Jeffrey Epstein nel New Mexico. Il ranch è stato menzionato da diverse ragazze abusate dal milionario come il luogo in cui venivano portate per i rapporti sessuali. E quanto pare, anche il duca avrebbe visitato il luogo assieme ad una donna bionda, secondo quanto rivelato da una domestica del milionario. Boies conclude affermando: “Il principe Andrea deve ammettere che continuare a nascondersi è controproducente”, sottolineando che se avesse parlato subito, ora la sua posizione non sarebbe così grave.

Commenti