"Volevano farla vergognare davanti a tutti". Il retroscena sull'addio di Meghan Markle

Meghan Markle avrebbe abbandonato Londra perché si sentiva quasi perseguitata dalla royal family, al centro di una presunta cospirazione che avrebbe mirato a metterla in cattiva luce, facendola sentire sempre inadeguata

Dietro all’addio del principe Harry e di Meghan Markle alla vita di corte potrebbe nascondersi un piccolo giallo. Da mesi ci chiediamo quali siano i reali motivi del trasferimento dei Sussex oltreoceano e chi nella coppia abbia avuto l’idea di abbandonare Frogmore Cottage per gli Stati Uniti. In attesa di leggere “Finding Freedom”, la biografia che dovrebbe raccontare l’uscita di scena dei duchi dal loro punto di vista, abbiamo già delle prime indiscrezioni sulle cause della Megxit. Voci che, se mai venissero confermate, getterebbero nuove ombre sulla royal family, avvicinando sempre di più la vita di Meghan Markle alle trame intricate di un romanzo d’appendice.

Un amico della duchessa di Sussex avrebbe rivelato al Sunday Times un retroscena davvero inquietante. L’insider ha spiegato: “Meghan era convinta che a Palazzo fosse in atto una cospirazione contro di lei, per farla vergognare. Per questo ha chiesto subito di lasciare Kensington Palace. Credo si sia sentita un’estranea a corte fin dall’inizio della sua love story con il principe” e ha continuato: “Non era abituata a convivere con determinati atteggiamenti, così ha spinto per un cambiamento radicale”.

Avevamo già capito da molto che Meghan Markle non fosse riuscita ad adattarsi alla vita di corte, al gossip e alle regole del protocollo. Avevamo anche intuito che si sentisse esclusa dalla famiglia reale. Ricorderete di sicuro la frase pronunciata dalla duchessa durante la chiacchierata intervista per il documentario “Harry e Meghan. An African Journey”. In quell’occasione la Markle dichiarò: “Esisto, non vivo. Non sto troppo bene”. Un’affermazione disarmante, diretta, che non provava neppure a nascondeva il malessere evidente provato dalla moglie del principe Harry.

Per amor di verità in questa fase in cui non conosciamo bene le cause dell’addio dei Sussex dobbiamo cercare di tenere ben distanti le sensazioni dalla realtà, sottolineando la differenza tra “sentirsi” in un certo modo ed esserlo effettivamente. Questo non significa affatto che Meghan Markle stesse esagerando o addirittura fingendo. Al contrario. Se la duchessa ha provato determinati sentimenti relativamente a degli eventi, è possibile che tra lei e la royal family sia mancato un dialogo più costante e profondo. Insomma, Meghan e i Windsor non si sarebbero capiti davvero e la colpa di ciò potrebbe essere imputabile a entrambe le parti.

L’insider lancia un’accusa grave quando sostiene l’ipotesi della cospirazione per far “vergognare” la moglie del principe. Questo termine andrebbe approfondito, perché farebbe pensare a una specie di complotto di corte per isolare Meghan Markle. Qualcosa di premeditato e molto perfido. D’altra parte è vero che non tutti sono “tagliati” per ruoli ufficiali e protocolli reali. La duchessa di Sussex potrebbe non essere la persona giusta per gli impegni pubblici a cui la royal family è abituata da generazioni. Non ci sarebbe niente di male, né di strano. Forse siamo noi a interpretare nel modo sbagliato l’indole di Meghan. In lei vediamo l’attrice, immaginando di conseguenza che si trovi a suo agio nella parte della duchessa, continuamente sotto l’occhio vigile delle telecamere.

Non è proprio così, forse. Un conto è recitare in un film secondo un copione già stabilito, un conto è vivere una vita sempre sotto i riflettori, finché la persona e il ruolo si fondono completamente. Secondo l’insider, Meghan Markle potrebbe aver sofferto anche per la mancanza dell’indipendenza economica. La moglie di Harry è abituata a lavorare e a vedere i profitti della sua professione. La fonte ha dichiarato: “Senza guadagnare un vero reddito è probabile che si sia sentita insoddisfatta e poi avrà avvertito la mancanza delle sue relazioni sociali”. Se diamo uno sguardo superficiale alla condizione di Meghan, un problema simile potrebbe sembrarci assurdo. Come è possibile lamentarsi dei privilegi? In realtà è più comune di quanto pensiamo.

Chi è abituato a contare solo su se stesso, a costruirsi un ruolo nel mondo giorno dopo giorno, potrebbe non accontentarsi facilmente, pretendere (ed è suo diritto) di partecipare attivamente ai suoi doveri, poiché in gioco c'è il desiderio di “essere presenti a se stessi”, vivere pienamente. Forse il principe Harry ha compreso il disagio della moglie. Un insider ha raccontato al Sun che il duca non sarebbe affatto contento di leggere sui giornali il termine Megxit, perché fa sembrare che l’addio a Buckingham Palace abbia una sola origine, Meghan Markle. Invece secondo la biografia “Finding Freedom”, in uscita il prossimo 11 agosto, sarebbe stato proprio il principe Harry a scegliere questa sorta di esilio.

Una fonte editoriale ha rivelato al Daily Mail: “La realtà è che è stato Harry a prendere la decisione. Il libro lo chiarirà e spiegherà perché era inevitabile che accadesse”. A quanto pare Meghan sarebbe stata d’accordo, ma avrebbe anche chiesto al marito se fosse sicuro di ciò che stava per fare, se davvero fosse ciò che voleva. La stampa britannica non è stata sempre clemente con la duchessa e forse neppure il suo staff, che l’ha accusata di essere “una despota capricciosa” che “già dalla mattina tartassa di mail i suoi collaboratori”. Quanto c’è di vero e quanto di costruito in questi ritratti poco lusinghieri di Meghan Markle? È attendibile la teoria di una presunta cospirazione ai suoi danni? Forse la biografia di prossima pubblicazione potrà chiarire molti dubbi.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

aswini

Mer, 27/05/2020 - 14:54

poverella, viziata, convinta di essere la nuova grace kelly (neanche alla lontana) e piuttostop paranoica

barbarablu

Mer, 27/05/2020 - 17:07

non è che volevano farla sentire inadeguata, è inadeguata... ha ragione filippo... le attrici soprattutto le attricette si frequentano (ndr... altro) non si sposano

ROUTE66

Mer, 27/05/2020 - 18:31

Ve lo ricordate l"ultimo appuntamento di questi 2 ragazzi. Ve lo ricordate con quanta felicità sono stati accolti dalla gente comune. Certo che ve lo RICORDATE,ma è meglio seguire le vergognose(quelle sì) di quei INVIDIOSI seriali che ogni santo giorno sparano cattiverie. E sparando cattiverie ogni giorno SI SENTONO VIVI,MA SONO ZOMBI